Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it


Oggi è domenica 5 febbraio 2016, il sole sorge (a Roma *) alle ore 7 e 18 minuti e tramonta alle ore 17 e 29 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 05/02 del 2010 2011 2012 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * ZUPPA DI CICERCHIE Dosi per 4: 250g di cicerchie, 2l di brodo vegetale, 50g di lardo, 100g di salsiccia fresca, olio e.v. d'oliva, sale, pepe, pane raffermo. Mettere a bagno per 12h le cicerchie in acqua fredda. Scolare l'acqua, lavarle e lessarle nel brodo. A parte far sudare un battuto di lardo in poco olio; unire la salsiccia, salare e pepare. Unire l'intingolo alle cicerchie a metà cottura. Servire su fette di pane raffermo tostato. pagina=578">578 Cucina pagina=580">580 Sapori ritrovati

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


Caccia sadica Film drammatico, britannico (1971). Regia di Joseph Losey. Interpreti: Robert Shaw, Malcolm McDowell, Henry Woolf. Titolo originale: Figures in a Landscape 
Fòrchia Comune in provincia di Benevento (893 ab., CAP 82010, TEL. 0823). 
iconoclastìa, sf. 1 Movimento religioso dell'impero bizantino contro il culto delle immagini sacre. 2 Distruzione di convinzioni e opinioni comunemente accettate. ~ anticonvenzionalismo. 
L'iconoclastia nacque e si sviluppò nell'VIII e IX sec. nell'impero bizantino. Nel 726 l'imperatore di Bisanzio Leone III l'Isaurico proclamò dottrina ufficiale l'iconoclastia, che, pur riconoscendo legittimo il culto della Vergine e dei santi, proibiva qualunque forma di raffigurazione, in quanto veniva considerata idolatria. La guerra alle immagini sacre ebbe come conseguenza la distruzione di molte opere d'arte, dipinti e mosaici. La resistenza ortodossa diede vita a persecuzioni, mentre papa Gregorio III colpì con la scomunica gli iconoclasti nel 731. L'imperatrice Irene, si prodigò a favore del culto ortodosso e nel concilio di Nicea venne riconosciuta la legittimità di raffigurare i santi e venerare le loro immagini (787). L'iconoclastia costituì una grave frattura tra la Chiesa d'Oriente e quella d'Occidente, in quanto ebbe di nuovo il sopravvento con Leone V che diede vita a un periodo di sette anni di persecuzioni contro gli ortodossi (813-820). Solo con l'avvento dell'imperatrice Teodora, reggente per il figlio minorenne, si ristabilì il culto delle immagini nell'843 nel concilio di Costantinopoli. 
Maèstro délla Pàla Sforzésca (Lombardia ca. 1480-1510) Pittore. Tra le opere Madonna e santi con ritratti di Ludovico il Moro e dei suoi familiari (1494, Milano, Brera). 
patètico, agg. e sm. (pl. m.-ci) agg. Che mette tristezza e commozione. ~ penoso, pietoso. <> giocondo, lieto. non riusciva a sopportare quello sguardo patetico. 
sm. Caso, situazione o genere commovente. cadere nel patetico. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare