Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it


Oggi è venerdì 17 febbraio 2016, il sole sorge (a Roma *) alle ore 7 e 3 minuti e tramonta alle ore 17 e 44 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 17/02 del 2010 2011 2012 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * LUCCIO BRODETTATO Dosi per 4: 1 luccio da 1kg, sedano, prezzemolo, alloro, carota, 2 tuorli, succo di 1/2 limone, 30g di burro, 1 cucchiaino di farina, 1/2l di Frascati, olio e.v. d'oliva, sale, pepe in grani. Pulire il pesce (asportando le uova, perchè sono tossiche). Adagiarlo nella pescera con gli aromi, i grani di pepe, coprendo con metà vino e metà acqua, e salare. Portare a cottura. Sciogliere il burro, unire la farina, un po' di brodo di pesce e far cuocere 10'. Fuori dal fuoco mescolarvi velocemente il succo di limone, un filo d'olio,i tuorli e condire la polpa del pesce. pagina=578">578 Cucina pagina=580">580 Sapori ritrovati

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


decàno, sm.1 Cardinale anziano con particolari funzioni nel Sacro Collegio. 2 Chi, per anzianità o per età, occupa il primo posto tra coloro che ricoprono determinati uffici o esercitano certe professioni. 
dolcificatóre, sm. Apparecchio per dolcificare un'acqua dura. 
Freinet, Célestin (Gars 1896-Vence 1966) Educatore e pedagogista francese, elaborò un metodo educativo che, non approvato dalle autorità, incentivava gli studenti a esprimersi spontaneamente tramite il lavoro di gruppo, la creazione di materiali sostitutivi di quelli tradizionali, la contestualizzazione delle esperienze quotidiane, rifiutando ogni tipo di autoritarismo. Tra le opere pubblicate, La scuola moderna (1946), I detti di Matteo (1949), Nascita di una pedagogia popolare (1949), Le mie tecniche (1964). 
Lettere filosofiche Opera di filosofia di Voltaire (1733). 
Scandinàvia Penisola dell'Europa settentrionale comprendente la Svezia e la Norvegia. È situata tra il golfo di Botnia a est, il mar Baltico a sud-est, il mare del Nord e l'oceano Atlantico a ovest, il mar Glaciale Artico a nord. La penisola è attraversata dalla catena della Alpi Scandinave che si sviluppano parallelamente alla costa atlantica, che risulta essere alta e frastagliata, caratterizzata da numerose isole e da strette insenature (fiordi) spesso tortuose e ramificate che si allungano verso l'entroterra anche per 200 km. La costa atlantica norvegese, quasi ovunque rocciosa, è costellata da circa 150.000 isole e isolotti. I litorali svedesi sono generalmente bassi e frastagliati. Sul versante orientale le montagne si abbassano formando colline che digradano verso le grandi pianure costiere (le regioni Svealand e Götaland situate all'estremità meridionale della Svezia). Numerosi sono i fiumi, utilizzati per produrre energia elettrica e per il trasporto di legname, e i laghi, i più importanti dei quali sono il lago Vänern, il Vättern e il Mälaren. Il clima è molto rigido nel centro nord, mentre le coste occidentali godono dell'influsso benefico della corrente del golfo, dove le precipitazioni sono abbondanti. Nell'area scandinava compresa nel circolo polare artico, a mano a mano che si sale di latitudine si allunga la durata del giorno in estate e quella della notte in inverno. La vegetazione naturale è composta da tundre e licheni nella parte settentrionale, nel resto della penisola si trovano vastissime foreste di conifere, boschi di faggi e betulle. La Svezia possiede il parco naturale più grande d'Europa: il parco nazionale di Padjelanta che si estende per 205.000 ettari. Sono presenti giacimenti di minerali ferrosi; a sud è sviluppata l'agricoltura. Le possibilità agricole sono tuttavia limitate per la scarsità dei terreni fertili e le condizioni sfavorevoli derivanti dalla latitudine. La produzione lattiero-casearia, lo sfruttamento delle risorse forestali, la pesca marittima e l'allevamento del bestiame superano, invece, molto ampiamente il fabbisogno locale. Lo sfruttamento dell'energia elettrica prodotta a basso costo, contribuisce allo sviluppo di una fiorente industria (metallurgica, elettrometallurgica, chimica, della cellulosa, alimentare ecc.), che trova imponenti sbocchi sul mercato mondiale. Il livello culturale e sociale e la prosperità economica molto elevata dei paesi scandinavi li pongono in posizione di primo piano rispetto alle altre nazioni occidentali. Fin dal medioevo la Scandinavia era suddivisa nei due regni di Svezia e di Norvegia che si unirono, congiuntamente alla Danimarca, nel 1397 (Unione di Kalmar). Nel 1523 la Svezia riconquistò la sua autonomia sotto la dinastia dei Vasa, con Gustavo I che fu proclamato re di Svezia. Negli anni seguenti, il movimento riformatore raggiunse la Scandinavia e il luteranesimo divenne religione di stato in Svezia. Sul piano politico la Norvegia invece continuò a essere unita alla Danimarca fino al 1814 (pace di Kiel). L'anno successivo fu trasformata in regno e legata alla corona svedese. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare