Blia.it NON utilizza cookie proprietari (v. informativa)
Blia.it


Oggi è lunedì 20 luglio 2016, il sole sorge (a Roma *) alle ore 4 e 50 minuti e tramonta alle ore 19 e 41 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 20/07 del 2010 2011 2012 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * TIELLA DI POMODORI, PATATE E CIPOLLE Dosi per 4: 4 patate, 4 pomodori, 4 cipolle, aglio, origano, pangrattato, olio e.v. d'oliva, sale, pepe bianco. Pelare le patate,le cipolle e tagliarle a grosse fette. Affettare allo stesso modo i pomodori. Accomodare in una pirofila oliata uno strato di patate e condirlo con un trito d'aglio, origano, sale, pepe e coprirlo con uno strato di cipolle. Condire anche questo con lo stesso trito, quindi coprire con i pomodori e proseguire fino ad esaurimento nello stesso modo. Irrorare con 4 cucchiai d'olio, cospargere col pangrattato e cuocere in forno.

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


brinàta, sf. Formazione e deposito di brina. ~ gelata. 
màtta, sf. Carta da gioco che può assumere ogni valore. Detta anche jolly. 
piastrèlla, sf. Mattonella usata per pavimentazioni o rivestimento di pareti. 
Settìmio Sevèro Lucio, imperatore romano (Leptis Magna 146-Eburacum 211). Proclamato imperatore alla morte di Pertinace nel 193, si scontrò con Didio Giuliano che fu acclamato contemporaneamente a Roma. Dopo la sua uccisione si alleò con Clodio Albino, eletto in Britannia dai suoi eserciti, e affrontò, sconfiggendolo, Pescennio Nigro, eletto imperatore in Siria. Vittorioso contro i parti, ed eliminato anche Clodio Albino (197) restò unico imperatore nominando al titolo di Augusto il figlio Caracalla e di Cesare il figlio Geta. Morì durante la campagna di Britannia. Favorì l'esercito istituendo una forte tassazione e l'assunzione dei cavalieri alle alte cariche. Fra le opere pubbliche ci ha lasciato l'arco omonimo, il teatro e la basilica a Leptis Magna, città natale. 
Settimio Severo, arco di 
Fu innalzato nel 203 per festeggiare la prima decade dell'impero di Settimio Severo, reduce da importanti vittorie sui Parti e in Mesopotamia. Oltre alla statua dell'imperatore, sono visibili quelle dei due figli, Caracalla e Geta, e quella della Vittoria. Dall'iscrizione che dominava l'arco fu tolto il nome di Geta, dopo che il fratello Caracalla lo fece assassinare per assicurarsi il potere. Le colonne corinzie furono aggiunte nel III sec.: sono riccamente decorate da statue raffiguranti prigionieri barbari. 
traumaticaménte, avv. In modo traumatico. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare