Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi


Oggi è lunedì 24 dicembre 2016, il sole sorge (a Roma *) alle ore 7 e 33 minuti e tramonta alle ore 16 e 45 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, del giorno 24/12 del 2010 2011 2012

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * ZUPPA DI CASTAGNE E FUNGHI CHIODINI Dosi per 4: 800g di castagne, 300g di funghi chiodini, 1l di brodo di carne, 1/4 di latte, burro, alloro, rosmarino, aglio, sale, pepe, crostini di pane. Lessare le castagne con l'alloro, sbucciarle, spellarle e passarle al setaccio. Portare ad ebollizione il brodo insieme con il latte. Unirvi la purea di castagne e insaporire col rosmarino. Rosolare i funghi nel burro e passarne al mixer la metà. Unire la purea e i funghi interi alla zuppa, aggiustare di sale, pepe e servire coi crostini. pagina=578">578 Cucina pagina=580">580 Sapori ritrovati

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


blues, sm. invar. 1 Forma di canto popolare negro-americano. 2 Ballo moderno, derivato dal canto omonimo. 
Caracàlla, Màrco Aurélio Antonìno (Lione 188-Carre 217) Imperatore romano eletto, insieme al fratello Geta, alla morte del padre Settimio Severo (211); fu soprannominato Caracalla dal nome della veste gallica che usava indossare. Poco dopo la nomina fece trucidare l'odiato fratello. Promulgò l'Editto di Caracalla, o Costituzione Antonina, con la quale concedeva la cittadinanza romana a tutti gli abitanti dell'impero; tra il 213 e il 216 si scontrò con gli alemanni e con i parti, sconfiggendoli, ma perendo durante la campagna ucciso da un soldato; diede il via alla costruzione delle terme che da lui presero nome. 
Caracalla, terme di 
Volute dall'imperatore romano Caracalla nel 212 d. C., furono completate cinque anni più tardi: con la loro superficie di 11 ettari, potevano accogliere circa 1.500 bagnanti. Le terme rimasero in funzione per circa 300 anni, fino all'invasione dei Goti che distrussero l'acquedotto. Le terme erano il luogo in cui i romani praticavano esercizio fisico, in cui potevano fare bagni turchi, nuotare o, per i più ricchi, rilassarsi con i massaggi con oli profumati, o anche dedicarsi alla lettura nelle biblioteche (greca e latina). Il rito delle terme era complicato: si iniziava facendo una specie di sauna nel Calidarium, un locale a pianta circolare (34 metri di diametro) in cui vasche piene d'acqua bollente mantenevano umido l'ambiente. Poi si passava nel Tiepidarium, per un bagno più tiepido, quindi nel Frigidarium per un bagno in acqua fredda. Uscendo si poteva fare una nuotata nella piscina (Natatio). Gli stupendi giardini erano il punto di incontro per la conversazione tra amici. Completavano le terme i locali degli spogliatoi, le biblioteche e le palestre. Ancora oggi si possono ammirare i pavimenti ornati da marmi policromi di queste vaste sale. La quiete dei pini ispirò il poeta inglese Percy Bysshe Shelley che nelle Terme di Caracalla compose la sua opera Prometeo Liberato. In estate le terme di Caracalla sono oggi utilizzate per la messa in scena di opere o concerti; furono apprezzate in mondovisione in occasione dei campionati di calcio 1990, quando vi si tenne il concerto a tre voci con i tenori P. Domingo, J. Carreras e L. Pavarotti, diretti dal Maestro Z. Mehta. 
ingórgo, sm. (pl.-ghi) 1 L'ingorgarsi. ~ intasamento. 2 Imbottigliamento. 
Orsìni, Felìce (Meldola 1819-Parigi 1858) Patriota. Affiliato alla Giovine Italia fu arrestato nel 1844 e condannato all'ergastolo. Nel 1846 fu amnistiato da papa Pio IX e fu membro della costituente romana nel 1849. Fuggito a Nizza, collaborò con G. Mazzini e nel 1858 a Parigi attentò alla vita di Napoleone III, che restò tuttavia illeso nonostante le tre bombe avessero causato otto vittime e più di cento feriti. Arrestato, fu condannato a morte. 
quadrettàto, agg.Suddiviso o disegnato a quadretti. 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare