Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Blia.it

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate


Blia.it

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

  

Condividi questa pagina su Facebook 

Condividi su Google Plus

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi


Oggi è lunedì 6 settembre 2017, il sole sorge (a Roma *) alle ore 5 e 38 minuti e tramonta alle ore 18 e 38 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Ricorrenze (da Wikipedia)

Nati

Le prime pagine dei quotidiani CORRIERE DELLA SERA, GIORNALE, MESSAGGERO, REPUBBLICA, SOLE 24 ORE, STAMPA, UNITA`, del giorno 06/09 del 2010 2011 2012 2013

Un piatto al giorno (dal Televideo RAI)

* * SPIEDINI DI AGNELLO ALLE SPEZIE Dosi per 4: 600g di polpa d'agnello tagliata in cubetti, Succo di 1 limone, 1 cucchiaino di coriandolo,1 di cumino, olio e.v. d'oliva, sale, pepe bianco. Pestare il sale con le spezie in un mortaio e in una ciotola unirvi olio e succo di limone. Mettere la carne nella marinata e lasciarvela per 3 ore rigirandola di tanto in tanto. Preparare quindi gli spiedini e cuocerli alla brace spennellando con la marinata.

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia


osteosarcòma, sm. Tumore osseo di natura maligna che ha origine dal mesenchima osteoformatore. 
Parole tra noi leggere Romanzo di L. Romano (1969). 
peloponnesìaco, agg. (pl. m.-ci) Del Peloponneso, relativo al Peloponneso. 
perplèsso, agg. Incerto, indeciso su cosa fare. 
Sàffo (fine VII sec.-prima metà VI sec. a. C.) Poetessa greca. Di origine aristocratica, visse quasi sempre a Mitilene, principale centro dell'isola di Lesbo, esercitando la poesia, la musica, la danza, circondata da un gruppo di fanciulle a lei strettamente legate, verso le quali nutriva appassionato amore. Della sua vita non si sa molto; come per tutte le personalità famose, sono fiorite sul conto di Saffo storie (per esempio su immoralità, bruttezza, suicidio) e leggende che la critica recente ritiene infondate. Il caso di Saffo è da inquadrare nel culto greco della bellezza e nel valore pedagogico ed etico dell'amore tra individui dello stesso sesso, che troverà la consacrazione nel Simposio di Platone. Compose canti d'amore, inni, poemetti di soggetto mitologico ed epitalami in dialetto eolico, usando vari metri; dei nove libri in cui fu divisa, in età ellenistica, la sua poesia, rimangono un'ode intera e circa 200 frammenti, alcuni dei quali pervenuti per via indiretta, citati da autori antichi. In essi il tema dominante è l'amore in tutte le sue sfumature, tenerezza, passione, gelosia, ricordo, nostalgia, dolore per la perdita di un'amica e le descrizioni della natura, ma si trovano anche versi per la figlia Cleide e per il fratello Carasso. La poesia di Saffo è una poesia essenziale, raffinata e preziosa nella lingua, ricca di preziose immagini, di modernità sconvolgente che non ha mancato di toccare numerosi poeti che nei secoli hanno avuto occasione di leggere le liriche della poetessa (tra essi Catullo, U. Foscolo e G. Leopardi). L'arte di Saffo è caratterizzata dalla sua immediatezza. In essa, il sentimento è tutto. La musicalità della lingua non fa che accentuare l'effetto della poesia come forza della natura. 
Saffo 
Tragedia lirica in tre atti di G. Pacini, libretto di S. Cammarano (Napoli, 1840). 
Saffo 
Dramma di F. Grillparzer (1818). 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare