Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

  

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

raméngo, sm. 1 Bastone. 2 Rovina, malora. 
ramerìno, sm. Rosmarino. 
Ramèsse, o Ramsete Nome di faraoni. 
Ramesse I o Ramsete I 
Faraone egiziano nel 1320 a. C., prima con il figlio Seti I, poi da solo. Fondò la XIX dinastia e iniziò la costruzione del tempio di Karnak. 
Ramsete II 
(?-1226? a. C.) Anche Ramesse II. Nipote di Ramsete I, successe al padre Seti I, regnando per più di sessant'anni (forse dal 1290 al 1226 a. C.). Vinse gli ittiti a Qadesh e sposò la figlia del loro re Hattusili III. Celebre la sua mummia conservata al museo del Cairo. 
Ramsete III 
(?-1166? a. C.) Faraone egiziano dal 1195 al 1163 a. C. Fondò la XX dinastia e occupò Libia, Nubia e i territori fino all'Eufrate. 
Ramesseo Tempio funerario dedicato ad Ammone, fatto costruire da Ramesse II a Tebe sulla riva sinistra del Nilo. 
ramiè, sm. invar. Nome comune della Boehmeria utilis e della Boehmeria nivea arbusti che forniscono una fibra tessile assai pregiata. 
Ramiere, pùnta Monte (3.303 m) delle Alpi Cozie, al confine tra Italia e Francia. 
ramìfero, agg. 1 Di terreno ricco di rame. 2 Di albero ricco di rami. 
ramificàre, v. v. intr. Produrre rami. il melo aveva ramificato quell'autunno
v. intr. pron. 1 Biforcarsi, dividersi in rami. 2 Svilupparsi secondo varie direzioni. le attivitą si ramificavano in vari settori distinti
ramificàto, agg. Riferito alla catena principale di un composto organico dalla quale si dipartono catene laterali. 
ramificazióne, sf. Il ramificare e il ramificarsi. ~ diramazione. 
ramìna, sf. Scaglia che si stacca nella lavorazione del rame. 
ramingàre, v. intr. Andare ramingo. 
ramìngo, agg. (pl. m.-ghi) Chi viaggia senza meta. ~ errante. <> residente. 
ramìno, sm. 1 Gioco di carte. 2 Bricco panciuto di rame usato per scaldare l'acqua. 
Ramiòla Centro dell'Emilia-Romagna in provincia di Parma alla confluenza del Ceno nel Taro. 
Ramiséto Comune in provincia di Reggio Emilia (1.570 ab., CAP 42030, TEL. 0522). 
rammagliàre, v. tr. Riparare un tessuto lavorato a maglie. 
rammagliatrìce, sf. Donna che rammenda indumenti a maglia. 
rammagliatùra, sf. Il rammagliare. 
rammaricàre, v. v. tr. Amareggiare. 
v. intr. pron. Lagnarsi, lamentarsi. ~ dispiacersi. <> gioire. 
<< indice >>