Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps


Oggi è giovedì 1 febbraio 2018, il sole sorge (a Roma *) alle ore 7 e 22 minuti e tramonta alle ore 17 e 24 minuti (l'almanacco di domani lo trovate qui, l'archivio invece è qui)

Cinque voci scelti a caso dall'enciclopedia

BengàsiCittà (446.200 ab.) della Libia, capitale dello stato e capoluogo del baladiya omonimo. Porto commerciale e della pesca sul Mediterraneo, nel golfo della Sirte. Sede di un'università e di un aeroporto. Di origine greca, fu distrutta dai vandali e ricostruita nel XV secolo; il suo sviluppo si è accelerato durante l'occupazione italiana e soprattutto dopo la scoperta dei vicini giacimenti petroliferi che hanno dato impulso all'economia cittadina. Altre risorse economiche sono le industrie chimiche, l'agricoltura (frumento, agrumi, ortaggi, datteri e tabacco), la pesca (tonno e sardine) e l'allevamento. 
cromolitografìa, sf. Litografia a colori. 
investitùra, sf. L'investire di un feudo, di un ufficio, di un beneficio ecc. ~ attribuzione. <> revoca. 
Nel medioevo indicava la concessione a un vassallo da parte di un signore, di un feudo o di un beneficio. Per estensione indicava anche la concessione di una carica ecclesiastica da parte di un prelato e la relativa cerimonia. 
Lotta per le investiture 
Contrasto che contrappose il papato e l'impero durante l'XI e il XII sec. relativamente all'influenza che gli imperatori avevano assunto riguardo al conferimento di cariche ecclesiastiche. Oggetto del contendere era il diritto di piena libertà dell'elezione del pontefice senza interferenze dell'imperatore. Già al tempo di Ottone I vi era stata una notevole riaffermazione del potere imperiale su quello del papato, sancito anche dal diritto Privilegium Othonis, in cui si affermava che il papa non poteva essere eletto senza il consenso dell'imperatore e che stabiliva la presenza di un rappresentante dell'imperatore a Roma. Per ridurre l'influenza imperiale su Roma, papa Niccolò II nel 1059 indisse un concilio, in cui volle fissare le regole per l'elezione libera del pontefice. Da qui ebbe inizio una violenta lotta di potere (lotta delle investiture) che coinvolse l'aristocrazia romana, il Papato e l'impero. La crisi si ebbe nel 1076, allorché Enrico IV dichiarò esplicitamente che Ildebrando non era più papa: come risposta, il papa sconfessò Enrico IV che fece atto di sottomissione al monastero di Canossa. Ricevuto il perdono da Gregorio nel gennaio del 1077, Enrico, ritornato re, tornò all'antico progetto di supremazia sul papato, proclamò un antipapa (Clemente III), marciò su Roma ove entrò nonostante la scomunica (1083). Il papa dovette fuggire a Salerno ove morì dopo soli due anni. Il concordato di Worms del 1122 tra Enrico V e Callisto II pose termine alla controversia. 
scariolànte, agg. Che ha andamento analogo a una carriola. 
Valmàla Comune in provincia di Cuneo (70 ab., CAP 12020, TEL. 0175). 

indice

* gli orari di alba e tramonto di altre città li puoi trovare alla pagina calendario solare

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)