Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Spesa pubblica - rendiconti Ministeri 2017

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

cassàre, v. tr. 1 Annullare uno scritto passandovi sopra un tratto di penna o raschiandolo con un temperino. ~ cancellare. 2 Revocare, abrogare leggi, sentenze e simili. ~ abolire. 
Cassaria, La Commedia di L. Ariosto (1508). 
Càssaro Comune in provincia di Siracusa (989 ab., CAP 96010, TEL. 0931). 
cassàta, sf. 1 Torta siciliana a base di ricotta e guarnita di dadini al cioccolato e di frutta candita. 2 Gelato di panna con frutta candita, che presenta forma analoga alla cassata. 
cassatùra, sf. Azione ed effetto del cassare. 
Cassavetes, John (New York 1929-Los Angeles 1989) Attore e regista cinematografico statunitense. Interpretò Ombre (1959), Minnie e Moskowitz (1971), Una moglie (1974) e Gloria (1980). 
cassazióne, sf. 1 Annullamento, abolizione. 2 Composizione strumentale. 
Corte di Cassazione 
Organo giurisdizionale supremo, con sede a Roma, che controlla le sentenze. Giudica in terzo e ultimo grado, con autorità di cassare, o annullare, una sentenza precedente. Garantisce l'osservanza della legge. Regola i conflitti d'attribuzione e di competenza. 
cassazionìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Avvocato iscritto all'albo dei patrocinanti dinanzi alle magistrature superiori. 
casse, sf. invar. Termine francese che indica un'alterazione dei vini detta rottura. 
Cassegrain, Nicholas (1650-1700) Astronomo e fisico francese, ideò un nuovo sistema ottico per telescopi riflettori, ancora largamente utilizzato; in esso, i raggi subiscono una riflessione da uno specchio primario, concavo in direzione di un secondo specchio, piccolo e convesso, e da questo ritornano in un punto focale, posto dietro al primo, passando per un foro centrale. 
Cassel, Gustav (Stoccolma 1866-Jönköping 1945) Economista svedese. Diede importanti contributi alla teoria dell'interesse e a quella del cambio estero e scrisse La teoria dell'economia sociale (1918) e Moneta e cambio estero (1922). 
càssero, sm. 1 Parte superiore della poppa di una nave. 2 Cassaforma. 3 Struttura per costruire fondazioni subacquee. 
casseruòla, sf. Utensile da cucina di alluminio, rame o altro metallo, simile al tegame, ma più fondo, di solito con un solo manico lungo. 
cassétta, sf. 1 Cassa di dimensioni ridotte adibita a contenitore di vari tipi di oggetti. cassetta postale, di sicurezza. 2 Ripostiglio per gli incassi giornalieri nei banchi dei negozi. 3 Sedile per il cocchiere. 4 Caricatore per registrazione di suoni o immagini. film di cassetta, che accoglie facilmente il favore del pubblico. 
cassettàta, sf. Quantità che può essere contenuta in una cassetta o in un cassetto. 
cassettièra, sf. Mobile a cassetti sovrapposti. 
cassettìno, sm. Nell'industria grafica era il contenitore utilizzato dal compositore per depositarvi i refusi e le lettere guaste riscontrate durante la composizione. 
cassettìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) 1 Chiunque disponga di una cassetta di sicurezza bancaria. 2 Operatore di borsa che investe in titoli che gli garantiscono il massimo reddito ottenibile. 
cassétto, sm. 1 Cassetta quadrata o rettangolare fornita di maniglia e incastrata in un mobile ove scorre orizzontalmente. ~ tiretto. 2 Piccola cassetta con maniglia ove il muratore tiene la calcina. 3 Cassetto di distribuzione, nelle locomotive regola il flusso del vapore nel cilindro. 
cassettonàto, agg. e sm. Relativo a un soffitto a cassettoni. 
<< indice >>