Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

chiaróre, sm. Luce, alquanto tenue, che spicca nelle tenebre. ~ barlume. <> buio, oscurità. 
chiaroscuràle, agg. Che è ottenuto per mezzo del chiaroscuro. 
chiaroscuràre, v. tr. Fare il chiaroscuro. 
chiaroscùro, sm. 1 Procedimento pittorico che, usando il bianco, il nero e le gradazioni intermedie, serve a riprodurre il passaggio graduale dalla luce all'ombra e viceversa. 2 Alternanza di luci e ombre. 3 Avvicendamento di gioie e tristezze. la vita piena di chiaroscuri
Chiaròtti, Gianfrànco (Como 1928-) Fisico italiano. Studioso della fisica dei solidi ha applicato tra i primi all'utilizzo della luce di sincrotrone, è membro del CNR dal 1968. 
chiaroveggènte, agg., sm. e sf. Che, chi ha il dono della chiaroveggenza. ~ indovino, veggente. 
chiaroveggènza, sf. 1 Capacità di vedere ciò che altri non vedono o di prevedere il futuro. ~ divinazione. 2 Grande perspicacia. ~ intuito. <> ottusità. 
Chiarùgi, Albèrto (Firenze 1901-1960) Botanico. Fu docente prima all'università di Pisa poi a quella di Firenze. Membro del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Fondatore della rivista Cytologia
Chiarùgi, Vincènzo (Empoli 1759-Firenze 1820) Medico. Si occupò della cura e dell'assistenza ai malati di mente, adoperandosi per l'umanizzazione dei metodi terapeutici. Tra le opere, Della pazzia in genere e in specie (1793). 
Chiàscio Fiume (82 km) dell'Umbria, affluente del Tevere. 
chiàsma, sm. Termine anatomico che designa il punto di incontro delle fibre dei nervi ottici. 
chiasmàtico, agg. (pl. m.-ci) Riferito a una sindrome del chiasma dovuta a un tumore ipofisario che la comprime. Si presenta con diminuzione della visione, restringimento del campo visivo e atrofia dei nervi ottici. 
chiàsmo, sm. 1 Figura retorica consistente nel contrapporre due espressioni in modo che i termini della seconda siano disposti in ordine inverso a quelli della prima. 2 Punto di incrocio dei nervi ottici. 
chiassàta, sf. 1 Strepito, divertimento rumoroso. 2 Lite clamorosa e violenta. 
chiassìle, sm. Telaio che nella finestra sostiene il serramento. 
chiàsso, sm. 1 Forte rumore fastidioso. ~ baccano. <> quiete. 2 Manifestazione di allegria rumorosa. ~ caciara. <> tranquillità. 3 Vivace interesse. 
Chiàsso Città della Svizzera (9.000 ab.), nel Canton Ticino; stazione doganale al confine con l'Italia. Il centro adiacente, Ponte Chiasso, è parte del territorio di Como. 
chiassóne, agg. e sm. (f.-a) Che o chi si definisce persona allegra e rumorosa. 
chiassosaménte, avv. 1 In modo chiassoso, con gran rumore. ~ fragorosamente. 2 Vistosamente. ~ sfarzosamente. 
chiassosità, sf. L'essere chiassoso. 
<< indice >>