Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Verifica fattura elettronica ordinaria e PA

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

Colònna, Pròspero (Lanuvio 1452-Milano 1523) Condottiero. Fino al 1494 appoggiò Carlo VIII nella sua conquista del regno di Napoli, quindi passò dalla parte degli aragonesi. Nel 1521 come comandante supremo dell'esercito imperiale sconfisse i francesi alla Bicocca riconquistando così il milanese e occupò Genova. 
Colònna, Stéfano il Vécchio Militare italiano vissuto intorno alla fine del 1200. Nel 1290, divenne conte di Romagna e nel 1292 fu nominato senatore di Roma. Nel 1297 fu autore del rapimento del tesoro di Bonifacio VIII durante il trasporto da Anagni a Roma, per il quale venne scomunicato e dovette rifugiarsi in Francia. Rientrato in Italia, sostenne la venuta in Italia di Enrico VII, ma si schierò successivamente con i guelfi. Nel 1347, formò una spedizione di cinquemila uomini contro Cola di Rienzo ma venne sconfitto a Porta San Lorenzo. Morì intorno al 1350. 
Colònna, Vittòria (Marino 1490-Roma 1547) Poetessa. Tra le opere Rime (postumo, 1558). 
colonnàre, agg. In forma di colonna. 
colonnàto, sm. Serie di colonne collegate fra loro da architravi o arcate. 
Colonnèlla Comune in provincia di Teramo (3.098 ab., CAP 64010, TEL. 0861). 
colonnèllo, sm. Ufficiale superiore che ha il comando di un reggimento. 
colonnìna, sf. Segnale colorato luminoso a forma di colonna posto all'estremità di isole pedonali, salvagente e simili. 
Colònno Comune in provincia di Como (583 ab., CAP 22010, TEL. 031). 
colòno, sm. 1 Chi coltiva la terra per conto di altri. ~ fattore, mezzadro. 2 Lavoratore dei campi. ~ contadino. 3 Abitatore di una colonia. 
colonscopìa, sf. Esame del colon con un endoscopio a fibre ottiche. 
colopatìa, sf. Termine medico che designa generici disturbi del tratto colico. 
coloquìntide, sf. Pianta erbacea con fusti gracili e rampicanti e frutti glabri con polpa amara dotata di proprietà medicinali. 
coloràbile, agg. Che si può colorare. 
Colorado (altopiano) Altopiano degli USA, tra le Montagne Rocciose, i Monti Uinta, i Monti San Francisco e il Gran Bacino. Arido tavolato roccioso, è attraversato dal fiume omonimo e dai suoi affluenti. Alto mediamente 2.000-3.000 m presenta pittoreschi canyon. Il clima è molto secco. La principale risorsa è rappresentata dall'allevamento degli ovini. Il territorio è ricco di giacimenti d'oro, argento e uranio. 
Colorado (fiume) Nome di alcuni fiumi americani. 
Colorado occidentale 
(2.334 km) Fiume che nasce dalle Montagne Rocciose nell'Arizona; sono famosi i solchi e le gole profonde (canyon), che scava al suo passaggio, sull'altopiano omonimo. Dopo aver attraversato molti stati dell'Unione, sfocia in Messico, nel golfo della California. Viene molto sfruttato nella produzione di energia idroelettrica e per l'irrigazione. Tra gli affluenti, i fiumi Green, San Juan, Gunnison. 
Colorado orientale 
(1.580 km) Fiume del Texas. Nasce nel Llano Estacado e scorre, interamente navigabile dalla foce fino a Austin, verso il golfo del Messico. 
Altopiano del Colorado 
Regione naturale degli USA sudoccidentali, di quasi 500.000 km2. Si trova tra molti stati, quali lo Utah, l'Arizona, e il Messico. Ha un'altezza media di 3.000 m; è molto roccioso, arido e solcato quasi interamente dai due fiumi omonimi. 
Colorado (stato) Stato degli USA centroccidentali, con capitale Denver. È attraversato verticalmente dal complesso delle Montagne Rocciose, presentando cime molto elevate. A est il territorio è occupato da una parte dell'altopiano del Missouri, mentre a ovest da quello del Colorado. Ha un clima arido, cui si cerca di far fronte con grandi opere irrigue che consentano colture foraggere, di barbabietole da zucchero e di alberi da frutta. È tra i maggiori produttori di uranio, vanadio e molibdeno; viene estratto petrolio, gas naturale, oro, argento, rame, zinco e piombo. Le principali città sono Denver, Pueblo, Colorado Springs. Originariamente era popolato da amerindi, prima di essere conquistato da spagnoli, francesi e coloni americani. Accrebbe il territorio per la cessione di parte del fiume Arkansas dal Messico. Dal 1876 appartiene per intero agli USA. 
Colorado Springs Città (281.000 ab.) degli USA, nello stato del Colorado. 
colorànte, agg. e sm. Prodotto che ha la proprietà di colorare penetrando e fissandosi da solo o con l'aggiunta di mordente. I coloranti di natura organica sono solubili e conferiscono alle fibre tessili una colorazione diversa da quella originale. I coloranti artificiali (creati nel 1856 dall'inglese William Henry Perkin) sono tantissimi e sono usati in molti campi quali alimentare, cosmetico, tessile, inchiostro, materie plastiche ecc. L'uso, in questi campi, è regolato da precise norme di legge. Il colore che danno alle fibre tessili è associato alla presenza di particolari gruppi di atomi (cromofori), mentre la capacità di fissarsi nelle fibre tessili è associata alla presenza di altri gruppi (auxocromi). 
coloràre, v. v. tr. 1 Coprire, cospargere di colore. ~ tingere, pitturare. 2 Mascherare. ~ camuffare. per avere maggiore attenzione, coloṛ un po' il resoconto dei fatti. 3 Rendere più vivace. 
v. intr. pron. 1 Prendere colore, tingersi. ~ dipingersi. 2 Arrossire. ~ imporporarsi. <> sbiancare. in certe situazioni, il suo viso si colorava per la vergogna
<< indice >>