Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Quanto inquina la tua auto?

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

comìzio, sm. 1 Nell'antica Roma, assemblea popolare convocata dai supremi magistrati. 2 Riunione pubblica, specialmente all'aperto, in cui uno o più oratori espongono i programmi di un partito, di un sindacato, e simili. ~ convegno, raduno. 
Comm Sigla di Commendatore. 
còmma, sm. (pl.-i) 1 Capoverso di un articolo di legge, di un contratto o altro redatto in articoli. 2 Misura acustica corrispondente a un piccolo intervallo tra una nota e l'altra. 3 Parte di un periodo compreso tra due virgole. 
In musica è l'intervallo molto piccolo in eccesso nella frequenza di due suoni quasi uguali, ottenibile nella sovrapposizione di dodici quinte naturali; serve per ricondurre il sistema pitagorico a quello tonale. 
Comma 22 Romanzo di J. Heller (1961). 
Comma 22 
Film commedia, americano (1970) . Regia di Mike Nichols. Interpreti: Alan Arkin, Martin Balsam, Orson Welles. Titolo originale: Catch 22 
commàndo, sm. invar. Reparto di pochi soldati incaricato di missioni speciali e di sorpresa. 
Commando Film d'avventura, americano (1985). Regia di Mark L. Lester. Interpreti: Arnold Schwarzenegger, Rae Dawn Chong, James Olson. Titolo originale: Commando 
commèdia, sf. 1 Componimento teatrale a lieto fine. 2 Finzione. ~ ipocrisia. 3 Scena comica. <> tragedia. 4 Nel medioevo, componimento letterario di stile tra il tragico e l'elegiaco. 
Commedia degli errori, La Commedia di W. Shakespeare (1592-1593). 
Commedia degli errori, La Commedia di W. Shakespeare (1592-1593). 
Commedia umana, La Ciclo di romanzi di H. de Balzac (1830-1847). La Commedia umana è il titolo collettivo dato nel 1841 all'insieme dei romanzi che l'autore si proponeva di scrivere per descrivere compiutamente la società del suo tempo. Una trovata geniale di Balzac fu quella di collegare unitariamente le varie opere facendo ricomparire gli stessi personaggi e ambienti in libri successivi. I volumi scritti da Balzac sono più di 90 suddivisi in Studi di costume (Scene della vita privata, di provincia, parigina, politica, militare e di campagna), Studi filosofici e Studi analitici. Lo scopo dell'autore, illustrato nella prefazione dell'opera, era quello di presentare l'umanità come una specie sociale influenzata dall'ambiente e riaffermare la necessità di ordine spirituale e politico. Balzac morì a soli 51 anni, esaurito da un'attività prodigiosa, senza aver potuto completare il suo progetto grandioso. Il romanziere aveva vissuto tanto intensamente nell'universo creato dalla sua immaginazione che si dice che sul letto di morte abbia chiamato Horace Blanchon, l'illustre medico della Commedia umana. Due dei più noti romanzi della serie sono Eugénie Grandet (1833) e Papŕ Goriot (1834-35). Le opere di Balzac sono ritenute modelli di realismo, anche se contengono elementi romantici e melodrammatici. 
commediànte, sm. e sf. 1 Attore di commedie e drammi. ~ teatrante. 2 Persona simulatrice. ~ ipocrita. 
Commediette di Ponza Opera di poesia di I. L. de Mendoza marchese di Santillana (1444). 
commediògrafo, sm. Autore di commedie. 
Commelinàcee Famiglia di piante appartenenti all'ordine delle Enantioblaste, si trova nei paesi caldi. 
commemoràbile, agg. Degno di commemorazione. 
commemoràre, v. tr. Ricordare solennemente una persona o un avvenimento. ~ rievocare. 
commemoratìvo, agg. Fatto per commemorare. 
commemorazióne, sf. 1 Atto, effetto del commemorare. 2 Ricordo di una festa legata a Santi, che si introduce nella Messa. 
commènda, sf. 1 Donazione dell'uso di un beneficio ecclesiastico vacante a sacerdote o laico, che non ne divengono titolari e lo conservano a vita. 2 Titolo di commendatore. 
commendàbile, agg. Degno di essere commendato. 
<< indice >>