Home page
conciatùra, sf. Operazione del conciare. 
Conciergerie Antica prigione di Parigi situata nel palazzo di Giustizia. 
conciliàbile, agg. Che si può conciliare. ~ compatibile, adattabile. <> inconciliabile. 
conciliabilità, sf. Possibilità di raggiungere un accordo. <> inconciliabilità. 
conciliàbolo, sm. Adunanza, spesso segreta, per fini non buoni. 
conciliànte, agg. 1 Accomodante. ~ accondiscendente. <> inflessibile. 2 Invitante, accattivante. ~ gradevole. <> urtante. 
conciliàre, agg., sm. e v. agg. Che riguarda il concilio. : :i doveva svolgere una seduta conciliare quel pomeriggio 
sm. Membro di un concilio. 
v. tr. 1 Mettere d'accordo, in pace. ~ pacificare. <> inasprire. conciliare gli animi bollenti. 2 Fare venir meno la materia di una controversia. ~ concordare. <> scontrarsi. conciliare una multa. 3 Procacciare, accattivare. ~ favorire. 
v. intr. pron. e rifl. rec. 1 Mettersi d'accordo. ~ intendersi. 2 Adattarsi. ~ conformarsi. ha scelto una professione che si concilia perfettamente al suo modo di essere. 3 Accattivarsi. ~ conquistarsi. <> alienarsi. si concilị la sua benevolenza
conciliatìvo, agg. Che tende a conciliare. ~ conciliante. 
conciliatóre, agg. e sm. (f.-trìce) agg. Che concilia. 
sm. 1 Chi concilia. 2 Magistrato che risolve cause di limitata entità economica. 
conciliatòrio, agg. Atto del conciliare. 
conciliazióne, sf. 1 Raggiungimento di un accordo. 2 Accordo concluso tra la chiesa e lo stato, determinante la stipulazione dei patti lateranensi. 
concìlio, sm. 1 Assemblea dei vescovi della chiesa cattolica convocati per deliberare su questioni ecclesiastiche riguardanti la fede, la dottrina e la disciplina. ~ sinodo. 2 Riunione, adunanza solenne. 
concimàia, sf. Deposito per la trasformazione di stallatico in letame utilizzato come fertilizzante. 
concimàre, v. tr. Cospargere di concime. 
concimatùra, sf. Atto ed effetto del concimare. 
concimazióne, sf. Distribuzione del concime. 
concìme, sm. Sostanza fertilizzante naturale. ~ letame. 
concinnità, sf. Eleganza di stile derivante dalla disposizione armonica dei suoni e delle parole. 
concìnno, agg. Dotato di armoniosa eleganza. 
concìno, sm. 1 Artigiano che ripara oggetti rotti. 2 Nell'industria del cuoio, bagno composto da vecchi succhi di scorze già parzialmente fermentati e quindi contenenti acidi organici.