Home page
còndilo, sm. Prominenza ossea che entra a far parte di un 'articolazione. 
condilòide, agg. Che ha la forma di un condilo. 
condiloidèo, agg. 1 Riferito a un condilo. 2 Canale condiloideo, canale che perfora l'occipitale anteriormente e posteriormente al condilo. 
condilòma, sm. Tumore cutaneo di piccole dimensioni. 
condiménto, sm. 1 Atto, effetto del condire. 2 La sostanza usata per condire. ~ intingolo, salsa, sugo. 
Condìno Comune in provincia di Trento (1.420 ab., CAP 38083, TEL. 0465). 
condìre, v. tr. 1 Rendere più saporito. ~ insaporire. 2 Abbellire, rendere più piacevole. 3 Ridurre in cattivo stato. 
condirettóre, sm. (f.-trìce) Chi dirige con altri un ufficio o simili. 
condiscendènte, agg. Arrendevole, conciliante. ~ accomodante. <> rigido, irremovibile. 
condiscendènza, sf. 1 L'essere condiscendente. ~ comprensione, indulgenza, arrendevolezza. <> intransigenza. 2 Detto al plurale, concessione. 
condiscéndere, v. intr. Cedere alla volontà altrui. 
condiscépolo, sm. Chi è discepolo con altri dello stesso maestro. 
condiscépolo, sm. Chi è discepolo con altri dello stesso maestro. 
condivìdere, v. tr. 1 Dividere con altri. ~ spartire. 2 Partecipare a idee altrui. ~ aderire. 
condivisìbile, agg. Che può essere condiviso. 
condivisióne, sf. L'atto e l'effetto del condividere. 
condizionàle, agg., sm. e sf. agg. 1 Che esprime una condizione. 2 Che dipende da una condizione. 
sm. 1 Azione condizionata. 2 In Logica (classica), un condizionale è una formula del tipo A condizionaménto, sm. 1 Il condizionare. ~ limitazione, dipendenza, influenza. 2 Climatizzazione. 
In psicologia procedimento sperimentale che studia il meccanismo stimolo-risposta in un soggetto. Può essere classico (I. P. Pavlov, 1800), quando affianca a uno stimolo incondizionato, che provoca una reazione determinata, uno stimolo neutrale. Dopo vari esperimenti si nota che la risposta avviene anche dopo il semplice presentarsi dello stimolo neutrale. Può essere anche strumentale (B. F. Skinner) nel qual caso l'apprendimento avviene per prove ripetute ed errori. 
Condizionamento d'aria o climatizzazione 
Operazioni atte a mantenere in un ambiente condizioni determinate di temperatura, umidità e purezza dell'aria. Ciò può avvenire immettendo aria calda o fredda. 
condizionàre, v. tr. 1 Sottoporre all'azione di fattori che limitano. ~ vincolare. era condizionato dalla presenza dei suoi genitori. 2 Trattare una sostanza per conferirle talune proprietà. condizionare un terreno, spargere il concime. 3 Suggestionare. ~ influenzare. 4 Climatizzare. 
condizionare l'aria, sottoporla a condizionamento. 
condizionataménte, avv. In modo condizionato.