Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

crostóne, sm. 1 Suolo formato da detriti cementati, dovuto all'erosione o all'intensa evaporazione di climi aridi. 2 Crostini di dimensioni maggiori usate per guarnire pietanze. 
crostóso, agg. Ricoperto di croste. 
Crotalària, sf. Genere cosmopolita di Papilionacee con più di duecento specie. 
cròtali, sm. pl. Antico strumento a percussione formato da una forcella a due bracci sulle cui estremità era posto un disco di bronzo avente diametro compreso tra i 5 e i 6 centimetri. 
Crotàlidi Famiglia di Rettili Ofidi. Vi appartiene il serpente a sonagli. 
cròtalo, sm. 1 Rettile (Crotalus viridis) della famiglia dei Crotalidi e dell'ordine degli Squamati. 2 Strumento simile alle nacchere. 
Serpente di colore marrone punteggiato di scuro, il crotalo misura 1 m. Sulla coda presenta anelli che funzionano come sonagli; è molto robusto, resistente e velenosissimo. Si trova nelle regioni desertiche e aride delle due Americhe. 
Crotóne Città della Calabria (62.000 ab., CAP 88074 TEL. 0962) capoluogo della provincia omonima. Situata sulla costa ionica, importante mercato agricolo (cereali, vino, olio, ortaggi e agrumi) e centro industriale (industrie chimiche, meccaniche, alimentari, del legno e della ceramica). Centro balneare e porto industriale e peschereccio. Noto come Croton nell'antichità, fu colonia achea e corinzia della Magna Grecia, e decadde dopo la conquista romana (277 a. C.). Riacquistò la sua importanza economica sotto la dominazione normanna, divenne marchesato sotto gli Angioini, nel 1444 entrò a far parte del regno di Napoli (sotto il dominio degli Aragonesi). 
cròtta, sf. Nell'alto medioevo il termine indicava uno strumento simile alla lira. Nei secc. X e XI venne a indicare uno strumento ad arco considerato l'antenato della viola. 
Cròtta d'Àdda Comune in provincia di Cremona (690 ab., CAP 26020, TEL. 0372). 
croupier, sm. invar. Banchiere nelle case o sale da gioco. 
Cròva Comune in provincia di Vercelli (472 ab., CAP 13040, TEL. 0161). 
Croviàna Comune in provincia di Trento (506 ab., CAP 38027, TEL. 0463). 
crown, sm. invar. Vetro d'ottica di basso valore dispersivo. 
Croydon Città (314.000 ab.) della Gran Bretagna, nella contea della Grande Londra. 
Crozet Arcipelago dell'Antartide, nell'oceano Indiano. Si estende nelle terre australi e Antartiche francesi. 
CRT Sigla di Cathode Ray Tube (tubo a raggi catodici). 
crucciàre, v. v. tr. Tormentare. ~ addolorare. 
v. intr. pron. Darsi pena. ~ rodersi. <> consolarsi. 
crucciàto, agg. Addolorato, afflitto. ~ rattristato. 
crùccio, sm. 1 Afflizione. ~ dolore. <> gioia. 2 Atto di collera, d'ira. 
cruccióso, agg. 1 Pieno di cruccio, irritato. ~ imbronciato. 2 Che mostra cruccio. ~ accigliato. 3 Sdegnoso. ~ fiero. 4 Di mare e cielo, scuro, agitato. ~ infuriato. 
<< indice >>