Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Generatore di password casuali

 

Culìcidi Famiglia di Insetti Ditteri Nematoceri provvisti di proboscide atta a pungere e succhiare. I Culicidi, tra cui vi è la zanzara, vivono nelle acque stagnanti e sono portatori di numerose malattie, tra cui malaria e febbre gialla. 
Culicifórmi Gruppo di Insetti Ditteri Nematoceri con apparato boccale che punge e succhia. Comprende anche la famiglia dei Culicidi. 
culinària, sf. Arte della cucina. ~ gastronomia. 
culinàrio, agg. Attinente alla culinaria. ~ gastronomico. 
cùlla, sf. 1 Lettino per neonati. ~ zana. 2 Luogo di nascita. 3 Organo dell'affusto costituito da un grosso manicotto entro cui scorre la bocca da fuoco durante il rinculo. 
cullàre, v. v. tr. 1 Dondolare un bimbo fra le braccia. ~ ninnare. 2 Custodire, accarezzare. ~ nutrire. cullava molti sogni di difficile realizzazione
v. rifl. 1 Dondolarsi ritmicamente. farsi cullare dalle onde del mare, abbandonarsi a quel movimento. 2 Adagiarsi in speranze vane. ~ illudersi. 
cullàta, sm. Atto, effetto del cullare. 
Cullberg, Birgit (Nyköping 1908-) Coreografa svedese. Compose balletti di gusto espressionistico. 
Cullmann, Oscar (Strasburgo 1902-) Teologo calvinista francese. Compì importanti studi sul cristianesimo delle origini. 
culminàle, agg. Relativo al culmine. 
culminànte, agg. Che è al culmine. ~ decisivo. <> marginale. 
culminàre, v. intr. 1 Di un astro, essere nel punto più alto della propria traiettoria. 2 Venire al sommo, all'apice. ~ elevarsi. <> sprofondare. la cerimonia culminò con la consegna delle onorificenze
culminazióne, sf. Transito di un astro al meridiano celeste del luogo di osservazione, che si verifica due volte al giorno a seconda che l'astro si trovi alla minima o alla massima distanza dallo zenit. 
cùlmine, sm. 1 Punto più alto di qualcosa. ~ sommità. <> baratro. 2 Il momento migliore per qualcosa. ~ apice. <> fondo. 
cùlmo, sm. Fusto erbaceo delle Graminacee che viene utilizzato solitamente come foraggio o per preparare la lettiera degli animali. Può essere utilizzato anche per fare cappelli di paglia e per impagliare le sedie. 
cùlo, sm. 1 Sedere. ~ deretano. 2 Fondo di recipiente. 
culottes, sf. pl. Mutandine per donna. 
Culpa Fiume (296 km) della Croazia. Nasce dal monte Risnjac e confluisce nella Sava. 
cult, agg. e sm. invar. agg. Detto di chi o di ciò che è assurto a oggetto di culto. 
sm. Qualsiasi cosa fatta oggetto di culto. 
cult movie, loc. sost. m. invar. Film che ha un valore eccezionale per un pubblico di spettatori appassionati. 
<< indice >>