Home page
Discorso sull'origine e fondamento dell'ineguaglianza tra gli uomini Opera di filosofia di J. J. Rousseau (1755). 
discostaménto, sm. Allontanamento. 
discostàre, v. v. tr. Scostare. ~ distanziare. <> accostare. 
v. rifl. Scostarsi. ~ allontanarsi. <> accostarsi. 
discòsto, agg. e avv. agg. Separato, lontano. ~ remoto. 
avv. Più o meno lontano. 
discotèca, sf. 1 Collezione di dischi fonografici. 2 Istituzione privata e pubblica che raccoglie e conserva dischi fonografici. 3 Locale da ballo provvisto di una raccolta di dischi. ~ dancing. 
discount, sm. invar. Esercizio pubblico che vende la merce a prezzi inferiori a quelli correnti sul mercato. 
discount house, sf. invar. Negozio al dettaglio in cui vengono praticati forti sconti sui prezzi delle merci offerte. 
Discovery Uno dei veicoli orbitali della navicella spaziale Space shuttle. La prima missione fu inviata nel 1984. A seguito dell'esplosione del Challenger nel 1986, la NASA sospese le missioni per riprenderle poi nel 1988, anno in cui fu il primo shuttle a essere rimesso in orbita. 
discrasìa, sf. Alterazione nella composizione biochimica del sangue e dei liquidi organici legata a disturbi metabolici. 
discrédere, v. v. tr. Smettere di credere; non credere più a ciò cui si credeva prima. 
v. intr. pron. 1 Cambiare parere. 2 Ammettere i propri errori. 
discreditàre, v. v. tr. Togliere credito, stima. ~ screditare. 
v. intr. pron. Perdere credito, stima. ~ screditarsi. 
discrédito, sm. Diminuzione o perdita del credito, della stima. ~ disistima. <> stima. 
discrepànte, agg. Differente, contrastante. ~ diverso. <> concorde. 
discrepànza, sf. 1 Differenza, divergenza. ~ divario. <> concordanza. 2 Diversità di idee, di opinioni ecc. ~ disaccordo. <> rispondenza. 
discrepàre, v. tr. Essere diverso. 
discretaménte, avv. 1 Abbastanza bene. ~ sufficientemente. <> scarsamente. 2 Con discrezione. <> indiscretamente. 
discretézza, sf. L'essere discreto; il senso della misura. <> indiscretezza. 
discretìvo, agg. Atto a discernere. 
discretìvo, agg. Atto a discernere. 
discrezionàle, agg. Detto di facoltà di fare quanto la legge non prescrive e non vieta, secondo l'arbitrio del magistrato.