Home page
disfattìsmo, sm. 1 Atteggiamento di chi, in tempo di guerra, tende a menomare la resistenza pubblica, militare o economica del proprio stato. 2 Atteggiamento di sfiducia. 
disfattìsta, agg., sm. e sf. (pl. m.-i) agg. Che mostra disfattismo. ~ pessimista. <> fiducioso. 
sm. e sf. Chi ha un atteggiamento di sfiducia verso lo stato o una qualsiasi impresa. 
disfattìstico, agg. (pl. m.-ci) Di disfattismo, da disfattista. 
disfàtto, agg. 1 Gravemente prostrato. ~ abbattuto. <> energico. 2 Distrutto, smantellato. ~ rovinato. <> integro. 
disfavóre, sm. Perdita del favore, svantaggio. ~ disgrazia. 
disfemìa, sf. Tipodi disfasia che consiste in disturbi nella pronuncia. 
disfìda, sf. Sfida. ~ provocazione. 
disfiguràre, v. tr. 1 Dare un'immagine o un'interpretazione falsa. 2 Sfigurare. 
disfioràre, v. tr. 1 Sciupare. ~ avvizzire. 2 Levare i fiori. 3 Toccare con delicatezza. ~ sfiorare. 
disfonìa, sf. Disturbo generico della fonazione. Si differenzia dalla disartria che consiste in un disturbo nell'articolazione delle parole e dalla dislalia che è il disturbo della pronuncia di alcuni suoni. 
disforìa, sf. Alterazione dell'umore in senso depressivo. 
disfórme, agg. Non conforme. ~ contrastante. 
disformità, sf. L'essere disforme. 
disfrasìa, sf. Sinonimo di dislogia e logopatia. 
disfrenìa, sf. Esagerata sensazione di affanno dovuta a paresi o a spasmo del diaframma, senza accelerazione della frequenza respiratoria. 
disfunzióne, sf. Irregolarità nel funzionamento di un organo sociale o biologico. ~ squilibrio, disservizio. 
disgelàre, v. v. tr. Liberare dal gelo, sgelare. ~ sciogliere. 
v. intr. pron. Liberarsi dal gelo, sgelarsi. ~ sciogliersi. 
disgèlo, sm. 1 Lo sciogliersi delle nevi e del ghiaccio. ~ scioglimento. <> congelamento. 2 Miglioramento dei rapporti tra persone o gruppi prima ostili. ~ distensione. <> raffreddamento. 
Disgelo, Il Romanzo di I. Erenburg (1954). 
disgènico, agg. (pl. m.-ci) Relativo ai caratteri ereditari sfavorevoli alla specie.