Home page
ditìsco, sm. Genere di Insetti coleotteri (Dytiscus), il cui principale esponente è il Dytiscus marginalis, lungo quasi 4 cm, di forma ovale e di colore verde-giallastro. Vola di notte ed è buon nuotatore. Le larve sono note per la loro voracità. 
dìto, sm. (pl. dita) 1 Parte estrema, articolata e mobile con la quale terminano mani e piedi. 2 Cosa la cui forma richiama quella del dito. 3 Parte del guanto che riveste il dito. 4 Misura o quantità pari a circa la larghezza di un dito. 
[plurale: i diti (considerati distintamente l'uno dall'altro), le dita (considerate nel loro insieme)]
Dito nell'occhio, Il Commedia di D. Fo (1953). 
dìtola, sf. Fungo (Ramaria aurea) della famiglia delle Claviriacee e della classe dei Basidiomiceti. Commestibile. 
ditóne, sm. 1 Accrescitivo di dito. 2 Alluce. 
ditrochèo, sm. Sequenza di due trochei, a volte considerata come unità metrica indivisibile. 
dìtta, sf. Titolo di un'impresa industriale e commerciale e l'impresa stessa. ~ impresa. 
dittàfono, sm. Apparecchio provvisto di altoparlante che si usa negli uffici per comunicare da una stanza all'altra. 
Dittàino Fiume (81 km) della Sicilia orientale. Nasce dai Monti Erei e confluisce nel Simeto. 
Dittamondo Poema di F. degli Uberti (1347-1367). 
dittatóre, sm. (f.-trìce) 1 Chi governa o comanda con pieni poteri e in modo autoritario. ~ despota, tiranno. 2 Nell'antica Roma magistrato supremo straordinario, con pieni poteri. 3 Persona autoritaria, dispotica. ~ oppressore. 
Dittatore, Il (Il grande dittatore) Film commedia, americano (1940). Regia di Charlie Chaplin. Interpreti: Charlie Chaplin, Paulette Goddard, Jack Oakie. Titolo originale: The Great Dictator 
dittatoriàle, agg. 1 Esercitato da un dittatore. ~ tirannico. <> democratico. 2 Da dittatore, dispotico. ~ autoritario. 
dittatòrio, agg. Dittatoriale. 
dittatùra, sf. 1 Regime politico in cui tutti i poteri sono concentrati in una sola persona o organo. ~ dispotismo, tirannia. la dittatura dei paesi del petrolio, situazione in cui i produttori di greggio condizionano le scelte degli altri paesi. 2 Ufficio e dignità del dittatore; durata della carica del dittatore. 
Dìtteri Ordine di Insetti di medie e piccole dimensioni, con ali anteriori molto sviluppate e quelle posteriori, modificate in bilancieri, adatte al volo. Hanno apparato boccale pungente succhiatore e metamorfosi completa. Sono dannosi a piante e animali. Tra gli esemplari, zanzare, tafani e mosche. 
dìttero, o dìptero, agg. Termine con cui viene indicato il tempio avente una doppia fila di colonne intorno alla cella. 
Dittersdorf, Karl Ditters von (Vienna 1739-Neuhof 1799) Compositore austriaco. Autore di oltre 100 sinfonie e concerti per vari strumenti solisti. 
dìttico, sm. (pl.-ci) Insieme di due tavole, di legno o di avorio (valve), unite da una cerniera, scolpite o dipinte e collegate da cerniere con chiusura a libro. 
dittologìa, sf. Struttura della lingua letteraria e poetica costituita da una coppia di elementi omologhi collegati da una congiunzione, in genere la e.