Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

divozióne, sf. Devozione. 
divulgaménto, sm. Il divulgare. 
divulgàre, v. v. tr. 1 Rendere nota una cosa. ~ diffondere. <> tacere. 2 Esporre in forma chiara e comprensibile cognizioni di ambito specialistico. ~ chiarire. 3 Rendere disponibile. <> celare. 
v. intr. pron. Venire largamente noto. ~ diffondersi. 
divulgatìvo, agg. Atto a divulgare. 
divulgatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi divulga. 
divulgazióne, sf. Il divulgare, il divulgarsi, l'essere divulgato. 
divulsióne, sf. 1 In patologia ortopedica è il meccanismo di frattura ossea detto anche per strappamento. 2 Terminologia della tecnica chirurgica indicante una dilatazione brusca e forzata di un canale ristretto quale il retto, l'uretra o il collo dell'utero. 
Diwaniya Città (61.000 ab.) dell'Iraq, capoluogo del governatorato di Qadissiya. 
Dix, Otto (Gera 1891-Singen 1969) Pittore tedesco. Tra le opere Il venditore di fiammiferi (1920, Stoccarda, Staatsgalerie) e Trittico della guerra (1923-1932, Stoccarda, Staatsgalerie). 
dixieland, sm. invar. Forma tradizionale di jazz originaria di New Orleans. 
Diyarbakir Città (376.000 ab.) della Turchia, nell'Anatolia orientale. Capoluogo della provincia omonima. 
dizigòte, o dizigòtico, agg. Relativo a gemelli che si sviluppano in uova fecondate da due differenti spermatozoi e che portano pertanto alla costituzione di due embrioni separati. 
dizionàrio, sm. Testo contenente l'elenco alfabetico di tutti i vocaboli di una lingua e le relative definizioni o la corrispondente traduzione in lingua straniera. Può contenere anche i vocaboli di una determinata disciplina (per esempio dizionario medico), oppure nomi propri e termini storico scientifici (per esempio dizionario enciclopedico). ~ glossario, vocabolario. 
Dizionario dei sinonimi Opera di linguistica di N. Tommaseo (1830). 
Dizionario della lingua italiana Dizionario di N. Tommaseo (in collaborazione con B. Bellini; terminato da G. Meini) (1858-1879). Opera monumentale di acuta analisi della lingua italiana, che mantiene tuttora un notevole valore come opera di consultazione per un uso appropriato e consapevole del lessico italiano, oltre che per gli studiosi della lingua. 
Dizionario filosofico Opera filosofica di Voltaire (1764). Intitolato dall'autore Dictionnaire Philosophique portatif o La Raison par alphabet (Dizionario filosofico portatile o La Ragione in ordine alfabetico) il lavoro fu concepito da Voltaire negli anni della permanenza alla corte di Federico II di Prussia come opera polemica e popolare, rispetto all'Enciclopedia di D. Diderot e J. B. d'Alembert che l'autore riteneva troppo cauta nel proposito di rinnovamento delle coscienze. Venne completato a Ferney e pubblicato proprio in un momento di difficoltà del progetto di D. Diderot. Conteneva 614 articoli: di estetica e critica letteraria (tra cui Antichi e moderni, Arte drammatica, Bello, Epopea, Gusto, Storia); di filosofia (tra cui Anima, Aristotele, Ateismo, Bene, Tutto va bene, Cause finali, Uomo, Natura, Filosofia); di critica religiosa (tra cui Abbazia, Abramo, Corano, Apostoli, Catechismi, Dio, Dogmi, Martiri, Preghiere, Religione); di critica e politica sociale (tra cui Certezza, Democrazia, Uguaglianza, Schiavi, Guerra, Imposte, Leggi, Tortura, Patria). Voltaire riteneva la formula del portatile più adatta a una diffusione capillare. Numerosi articoli, di estrema varietà, tanto per gli argomenti che per la forma e il tono, hanno il fascino delle sue pagine migliori e riportano continuamente al tema preferito della lotta alla superstizione, al fanatismo, agli errori giudiziari e all'ingiustizia sociale. 
Dizionario storico-critico Opera di filosofia di P. Bayle (1696-1697). 
dizióne, sf. 1 Il pronunciare parole in modo chiaro e intelligibile; modo di pronunciare. ~ pronuncia. 2 Modo di dire. ~ espressione. 3 Recita di versi o di prose; modo di recitare. ~ declamazione. 
Dizzàsco Comune in provincia di Como (393 ab., CAP 22020, TEL. 031). 
DJ Sigla di Disk Jockey. 
<< indice >>