Home page
echeggiaménto, sm. Un echeggiare prolungato e ripetuto. 
echeggiàre, v. intr. Risuonare per eco o come eco. ~ risonare. 
Echenèidi Famiglia di Pesci Actinopterigi cui appartengono le remore. Hanno una caratteristica pinna dorsale dotata di un organo adesivo per potersi attaccare al corpo di altri pesci più grossi per farsi da loro trasportare o per approfittare dei resti di cibo. 
echèo, sm. Vaso acustico utilizzato nei teatri greci e romani. 
Echeverría, Esteban (Buenos Aires 1805-Montevideo 1851) Politico e scrittore argentino. Tar le opere, le raccolte di versi Consuelos (1834) e Rimas (1837), il poema di impostazione epica La cautiva, il romanzo politico ambientato a Buenos Aires El matadero (1838). Attivamente impegnato nella lotta politica contro il dittatore Rosas, fu costretto all'esilio per aver fondato la Joven Argentina, una sorta di società segreta ispirata ai principi liberali. 
èchide, sm. Nome comune dell'Echis carinatus, piccolo serpente velenoso molto aggressivo. È detto anche efa o vipera delle piramidi e può raggiungere anche i 60 cm. Appartiene alla famiglia dei Viperidi. 
Echìdna Personaggio mitologico, mostro metà donna e metà serpente. La sua unione con Tifone generò vari mostri, tra cui Cerbero, l'Idra di Lerna, la Chimera e il drago custode del vello d'oro. 
echìdna, sf. Nome comune di esemplare dei Monotremi, membro della famiglia dei Tachiglossidi. È munita di lunghi aculei e di un marsupio dove vengono covate le uova deposte. È tipico dell'Australia e della Nuova Guinea. Esemplare è il Tachyglossus aculeatus
echìmio, sm. Genere di Mammiferi Roditori aventi un mantello di setole dure e spinose. 
Echinades Gruppo di sette isole greche, nel mar Ionio. 
Echinastèridi Famiglia di Asteroidi spinulosi; sono stelle di mare che vivono nella zona litorale cui appartiene il genere Echinaster
Echìni => ¤Echinoidi¤ 
Echìnidi Famiglia di Echinoidi presenti per la prima volta nel Cretaceo, ma diffusisi a partire dal Terziario fino ad oggi. 
echìno, sm. Nei capitelli dorico e ionico è l'elemento a profilo convesso posto sotto l'abaco. 
echinocàctus, sm. invar. Genere di piante grasse originarie dell'America del nord. Appartiene alla famiglia delle Cactacee ed è presente con una decina di specie. 
Echinocòcco, sm. Genere di Platelminti Cestodi. Vive nell'intestino tenue del cane; le sue cisti causano l'echinococcosi. 
echinococcòsi, sf. Malattia parassitaria causata da Echinococcus granulosus. Tale parassita (verme platelminta dei Cestodi) vive allo stadio adulto nell'intestino di vari Mammiferi. Allo stadio larvale, incistato, vive nel fegato e nel polmone umani e nei tessuti di ovini, bovini, suini. La rottura delle cisti causa reazioni allergiche sintomatiche. La malattia può essere mortale causando shock anafilattici. 
Echinodèri, o Echinodèridi Ordine dei Chinorinchi e loro sinonimo. 
Echinodèrmi Tipo della classificazione del regno animale, sottoregno dei Metazoi, gruppo dei Deuterostomi. È a sua volta suddiviso nei sottotipi dei Pelmatozoi e degli Eleuterozoi. Contano circa 5.400 specie viventi con la comune caratteristica di avere simmetria raggiata, corpo diviso in cinque spicchi con asse di simmetria centrale, scheletro cutaneo esterno composto di piastre e spicole calcaree. I movimenti sono garantiti da risucchio ed emissione di acqua dai tubi interni dell'apparato acquifero a ciò preposto. Vi appartengono il riccio di mare, la stella di mare e l'oloturia. 
Echinoftìridi Famiglia di Insetti Anopluri ectoparassiti dei pinnipedi.