Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

empatìa, sf. 1 Proiezione dei propri stati emotivi nell'oggetto estetico. 2 Capacità di immedesimarsi in un'altra persona e di calarsi nei suoi pensieri. 
Empèdocle (Agrigento ca. 490-ca. 430 a. C.) Filosofo greco. Tra le opere Sulla natura delle cose e Purificazioni
empièma, sm. Raccolta di pus all'interno di una cavità quale la pleura, l'appendice ecc. 
empièma, sm. Raccolta di pus all'interno di una cavità quale la pleura, l'appendice ecc. 
empietà, sf. 1 L'essere empio. 2 Comportamento da persona empia. ~ irriverenza. <> devozione. 3 Cattiveria, crudeltà. ~ malvagità. <> bontà. 
émpio, agg. e sm. 1 Contrario alla religione. ~ sacrilego. <> devoto, pio, religioso. 2 Senza pietà. ~ scellerato. <> pietoso. 
empìre, v. v. tr. 1 Mettere in un recipiente tanta roba quanta ne può contenere. cercava di empire la valigia oltre il massimo possibile. 2 Soddisfare. ~ saziare. 3 Coprire, riempire. la folla empiva la piazza per ascoltare il discorso del presidente
v. rifl. Mangiare a sazietà. ~ rimpinzarsi. si empė la pancia il pių possibile
empìreo, agg. e sm. agg. Celestiale, divino. ~ sublime. 
sm. Nella filosofia tomistica era la parte più alta del cielo. 
empirìa, sf. L'esperienza intesa come attività pratica. 
empiricaménte, avv. In modo empirico. 
empìrico, agg. e sm. (pl. m.-ci) agg. Che si fonda sulla pratica, senza cognizioni scientifiche. ~ sperimentale. <> teorico. 
sm. Chi agisce secondo un metodo empirico. 
Empirikos, Andreas (Braila di Romania 1901-Atene 1975) Poeta greco. Tra le opere, Scritti o Mitologia personale (1960), La strada (1974), Argot o navigazione di aerostato (1980) e le raccolte di versi Altoforno (1935) e Entroterra (1945). 
empirìsmo, sm. 1 Metodo, criterio fondato sull'esperienza. ~ pratica. 
In filosofia è l'indirizzo di pensiero che fa derivare dall'esperienza i concetti della conoscenza. Nell'antichità seguaci di questa filosofia furono gli epicurei e gli scettici; in età moderna R. Bacone ha posto le basi di quella tradizione che si è affermata in seguito in Inghilterra i cui maggiori rappresentati sono stati G. Locke e Hobbes. 
Empirismo logico 
Neopositivismo, ossia un indirizzo filosofico della prima metà del 1900, che considerava la filosofia come analisi del linguaggio scientifico, mirante a determinare regole formali e generali, base per la formazione di un qualsiasi linguaggio. Lo scopo è di eliminare quei problemi metafisici, tipici della filosofia, inutili quando il linguaggio viene ricondotto a quelle regole. La distinzione riguarda le proposizioni che creano idee (quelle matematiche) e quelle di fatto; le prime presuppongono la logica, le seconde una teoria dell'esperienza. L'empirismo divenne indirizzo filosofico con il Circolo di Vienna (1928), attorno al quale gravitarono personaggi importanti quali R. Carnap, H. Reichenbach e A. Tarski. 
empirìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Chi segue l'empirismo. 
empiristicaménte, avv. Basandosi sull'esperienza. 
empirìstico, agg. (pl. m.-ci) Che ha relazione con l'empirismo o con gli empiristi. 
émpito, sm. Forza violenta. ~ impeto. 
Èmpoli Comune (44.000 ab., CAP 50053, TEL. 0571) situato alla sinistra dell'Arno, uno dei più industrializzati della Toscana. Parecchie infatti le industrie (abbigliamento, alimentari, vetro). 
Feudo dei conti Guidi vi si tenne, nel 1260, dopo la battaglia di Montaperti, un celebre convegno di ghibellini. Passò al comune di Firenze nel 1273. Saccheggiata dagli imperiali nel 1530, fu spesso al centro di aspre battaglie. Monumenti d'interesse storico sono la bella collegiata ricostruita di Sant'Andrea (1093), in stile romanico fiorentino; la chiesa di Santo Stefano (XIV sec.), con pregevoli affreschi di Masolino; la chiesa della Madonna del Pozzo (1621) e il Museo della Collegiata con dipinti e sculture del XIV e XVII sec. 
empòrio, sm. 1 Magazzino di merci eterogenee. ~ bazar. 2 Centro commerciale. 3 Gran quantità di cose non sempre ordinate. hai una casa che sembra un emporio
Ems Fiume (371 km) della Germania che nasce dalla Selva di Teutoburgo e sfocia nel mar del Nord. 
<< indice >>