Home page
fòglio, sm. 1 Pezzo di carta rettangolare di diversi formati e spessori. 2 Foglio di stampa. 3 Sottile lastra di diversi materiali. ~ lamina, strato. 4 Pagina scritta o stampata. ~ documento. deve preparare i fogli per l'espatrio; foglio rosa, documento provvisorio di guida di un principiante. 5 Carta moneta. 6 Carta topografica. 7 Giornale. il suo foglio č uno dei pių autorevoli. 8 In filatelia foglio contenente i francobolli di una stessa serie. 
fogliolìna, sf. 1 Ogni singola parte del lembo di una foglia composta. 2 Parte allargata del fusticino delle briofite fogliose. 
foglióso, agg. Che ha molte foglie. ~ frondoso. 
Foglìzzo Comune in provincia di Torino (2.146 ab., CAP 10090, TEL. 011). 
fógna, sf. 1 Condotto che serve a raccogliere e a smaltire le acque di rifiuto. ~ chiavica. 2 Luogo o persona sudicia. ~ porco. 3 Mangione. ~ ingordo. 4 Porcile. ~ letamaio. 
fognànte, agg. Di fogna. ~ fognario. 
fognàre, v. tr. Munire di fogne. 
fognàrio, agg. Di fogna, relativo alle fogne. ~ fognante. 
fognatùra, sf. 1 Il fognare e l'effetto. 2 Insieme delle opere idrauliche, costruite per raccogliere ed eliminare le acque di rifiuto e quelle piovane dei centri urbani. 
Fogo Isola (30.000 ab.) di Capo Verde, nell'oceano Atlantico. Capoluogo São Felipe. 
föhn, sm. invar. 1 Vento caldo e secco. 2 Apparecchio elettrico per asciugare i capelli. ~ asciugacapelli. 
Fohr, Carl Philipp (Heidelberg 1795-Roma 1818) Pittore tedesco. Tra le opere Le cascate di Tivoli (1817, Darmstadt, Schlossmuseum) e Paesaggio presso Rocca Canterano (1818, Darmstadt, Schlossmuseum). 
fòia, sf. 1 Eccitazione sessuale intensa, riferito soprattutto agli animali. ~ libidine. 2 Bramosia sfrenata e irragionevole. 
Foiàno délla Chiàna Comune in provincia di Arezzo (7.738 ab., CAP 52045, TEL. 0575). 
Foiàno di Val Fortóre Comune in provincia di Benevento (1.708 ab., CAP 83020, TEL. 0824). 
fòiba, sf. Fossa. ~ voragine. 
foie gras, loc. sost. m. invar. Fegato d'oca utilizzato soprattutto per i paté. Viene prelevato da oche che sono nutrite in modo da ottenere un ingrossamento del fegato. 
foiòlo, sm. Parte della trippa bovina caratterizzata da sottili sfogliature trasversali. 
Foix, Josep Vicenç (Sarriá, Barcellona 1893-1987) Poeta e saggista catalano. Autore misconosciuto durante il periodo franchista, ha ottenuto tardivi riconoscimenti solo negli ultimi anni di vita. Tra le opere, Sol i de sol (1947) e Obres poetiques (1964). 
Fokine, Michail (San Pietroburgo 1880-New York 1942) Ballerino e coreografo russo. Fu autore di numerosi capolavori di carattere drammatico per i Balletti Russi di Diaghilev.