Home page
fonologicaménte, avv. Secondo le leggi fonologiche; sotto l'aspetto fonologico. 
fonològico, agg. (pl. m.-ci) Della fonologia. 
fonòlogo, sm. (pl.-gi) Studioso della fonologia. 
fonometrìa, sf. 1 Misurazione dell'intensità dei suoni. 2 Parte della fonologia che studia i fonemi dal punto di vista statistico. 
fonòmetro, sm. Strumento per misurare l'intensità dei suoni. 
fonomorfològico, agg. Che riguarda la fonetica o la fonologia e la morfologia. 
fonóne, sm. Quanto di energia sonora che si palesa durante l'eccitazione di un oscillatore armonico. 
fonoregistratóre, sm. Apparecchio per registrare i suoni. 
fonoregistrazióne, sf. Registrazione di suoni mediante fonoregistratore. 
fonoriproduttóre, sm. Generico apparecchio per riprodurre i suoni. 
fonoriproduzióne, sf. Riproduzione di suoni mediante fonoriproduttori. 
fonorivelatóre, sm. Dispositivo che in un fonoriproduttore trasforma le vibrazioni trasmesse dalla puntina in suoni. ~ pick-up. 
fonosimbòlico, agg. Relativo a fonosimbolismo. 
fonosimbolìsmo, sm. Manifestazione di un significato per mezzo di valori fonici o di associazioni foniche. ~ onomatopea. 
fonosintàttico, agg. (pl. m.-ci) Che riguarda la fonetica e la sintassi. 
fonostilìstica, sf. Parte della fonologia che studia gli elementi fonici aventi rappresentazione espressiva. 
fonotelemetrìa, sf. Sistema di misurazione delle distanze che utilizza le onde sonore. 
fonovalìgia, sf. (pl.-gie) Grammofono portatile. 
Fonseca, Manuel Deodoro da (Alagoas 1827-Rio de Janeiro 1892) Politico brasiliano. Dal 1889 al 1891 fu presidente della repubblica, dopo la caduta dell'impero di Pietro II. 
font, sm. invar. In tipografia e in informatica, serie completa di caratteri di stampa dello stesso corpo e dello stesso stile.