Home page
amarèna, sf. Frutto del marasco. 
amarétto, sm. 1 Pasticcino a base di mandorle. 2 Liquore di sapore simile a quello del pasticcino. 
amarézza, sf. Tristezza profonda. ~ mestizia. <> contentezza. 
Amàri, Michèle (Palermo 1806-Firenze 1889) Storico e orientalista. Partecipò al governo antiborbonico siciliano del 1848 e fu per questo costretto all'esilio. Dopo l'unità d'Italia fu ministro dell'istruzione dal 1862 al 1864. Tra le sue opere, fondamentale è Storia dei musulmani in Sicilia (1854-1872). 
amaricànte, agg. Che da sapore amaro. 
amàrico, sm. Lingua del ceppo semitico parlata in quasi tutta l'Etiopia. 
amarillìco, agg. (pl. m.-ci) Riferito alla febbre gialla. 
Amarillidàcee Famiglia di piante perenni diffuse nelle steppe e nelle pianure delle regioni tropicali e subtropicali. Appartiene all'ordine delle Liliflore. 
amarìllide, sf. Genere di piante bulbose molto eleganti tipiche dei paesi tropicali americani. Appartiene alla famiglia delle Amarillidacee. 
amarìllite, sf. Solfato idrato di ferro e di sodio. 
amàro, agg. e sm. agg. 1 Di sapore contrario al dolce. <> zuccherino. amaro come il veleno, disgustoso. 2 Che provoca dolore. ~ penoso. <> piacevole. gli fece degli amari rimproveri
sm. 1 Sapore amaro. 2 Liquore aromatico. ~ digestivo. 3 Ruggine, rancore. c'era dell'amaro fra i due
Amàro (comune) Comune in provincia di Udine (752 ab., CAP 33020, TEL. 0433). 
Amàro (monte) Monte (2.795 m) del massiccio della Maiella, negli Abruzzi. 
Amaro sapore del potere, L' Film drammatico, americano (1963). Regia di Franklyn J. Schaffner. Interpreti: Henry Fonda, Cliff Robertson, Margaret Leighton, Lee Tracy. Titolo originale: The Best Man 
amarógnolo, agg. e sm. Si dice di sapore tendente all'amaro, ma non spiacevole. ~ aspro. <> dolciastro. 
Amàroni Comune in provincia di Catanzaro (2.533 ab., CAP 88050, TEL. 0961). 
amaróre, sm. 1 Sapore deteriorato. 2 Amarezza. ~ dolore. 
amàrra, sf. Corda per ormeggiare. 
amarràggio, sm. Sistema di fissaggio degli avvolgimenti nelle macchine elettriche per impedirne gli spostamenti. 
amarràre, o ammarràre, v. tr. Ormeggiare una nave.