Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

Galatea (letteratura) Romanzo pastorale di Cervantes in sei libri, in prosa e in versi, pubblicato nel 1585. L'opera è ispirata ai modelli classici, tra cui l'Arcadia di J. Sannazaro, pure composta di prosa e poesia alternate, e agli esempi spagnoli precedenti come Los siete libros de la Diana (I sette libri di Diana) di Jorge de Montemayor. Per tali motivi di scarsa originalità tematica, è stata sempre considerata di importanza secondaria sia dalla critica che dai lettori. I commentatori moderni hanno cercato di correggere il giudizio assolutamente negativo cercando di analizzare gli aspetti di contatto con il resto delle opere di Cervantes. Infatti, anche nella Galatea si assiste all'innesto dei motivi picareschi dell'avventura e della peregrinazione sul tema pastorale, in una struttura di intreccio complesso con episodi (Teodolinda e Artidoro; Timbrio e Silerio) montati a incastro nella narrazione principale. 
Galatèa (mitologia) Personaggio mitologico, ninfa figlia di Nereo. Il ciclope Polifemo si innamorò di lei, ma ella lo respinse preferendogli il pastore Aci, che per questo venne ucciso dal ciclope. Ella allora trasformò l'amato in un fiume. 
galatèo, sm. 1 Insieme delle regole di buona educazione. ~ bon ton. 2 Libro in cui sono raccolte tali regole. 
Galateo Trattato di G. Della Casa (postumo 1558). 
Galati Città (326.000 ab.) della Romania, nella Moldavia, sul fiume Danubio. Capoluogo del distretto omonimo. 
gàlati Designazione greca delle popolazioni celtiche e in modo specifico degli abitanti della Galazia, di origine balcanica, ivi stanziate dal 280 a. C. In guerra con la Siria e Pergamo nel 189 a. C. furono sconfitti dai romani che li assoggettarono e li resero quindi indipendenti nel 166 a. C. Il re Deiotaro I fatto tetrarca da Pompeo, appoggiò i pompeiani nella guerra civile e fu difeso da Cicerone dopo essere caduto in disgrazia presso l'imperatore. Dopo il regno di Aminta furono riconquistati dai romani nel 25 a. C. La Lettera ai galati di San Paolo testimonia che furono evangelizzati dal santo. 
Galàti Mamertìno Comune in provincia di Messina (3.419 ab., CAP 98070, TEL. 0941). 
Galatìna Comune in provincia di Lecce (29.296 ab., CAP 73013, TEL. 0836). Centro agricolo (coltivazione di olive e viti) e industriale (prodotti alimentari, chimici, della ceramica, enologici e del cemento). Vi si trova la chiesa di Santa Caterina, del XIV sec. Gli abitanti sono detti Galatinesi
Galatóne Comune in provincia di Lecce (16.153 ab., CAP 73044, TEL. 0833). Centro agricolo e commerciale (coltivazione e mercato di olive e uva). Vi si trova il santuario del Crocefisso della Pietà, del XVIII sec. Gli abitanti sono detti Galatonesi o Galatei
Gàlatro Comune in provincia di Reggio Calabria (3.032 ab., CAP 89054, TEL. 0966). 
galatt(o)- Primo elemento di parole composte. 
galattagògo, agg. (pl. m.-ghi) Di farmaco o di sostanza in grado di favorire o di aumentare la secrezione lattea in una nutrice. ~ galattogeno. 
galattàno, sm. Polisaccaride presente in diverse piante dal quale, per idrolisi, si ottiene il galattosio. 
galàttico, agg. (pl. m.-ci) 1 Attinente alla galassia. ~ cosmico. 2 Grandioso. ~ straordinario. <> normale. 
Coordinate galattiche 
Sistema di coordinate sulla sfera celeste che individua nell'angolo giacente sul piano della Via Lattea e quello a esso perpendicolare, passante per il punto di osservazione della galassia, i cerchi massimi di riferimento e origine per la misura degli angoli stessi. In base a ciò un astro viene localizzato calcolando la sua latitudine e la sua longitudine galattiche. 
galattocèle, sm. Formazione, in una mammella durante il periodo di allattamento, di una cisti contenente latte. 
galattòfago, agg. (pl. m.-gi) Chi si nutre di latte. 
galattoforìte, sf. Infiammazione dei canali galattofori. 
galattòforo, agg. Che porta il latte. 
Condotti galattofori 
Canali attraverso i quali esce il latte prodotto dalla ghiandola mammaria del capezzolo. 
galattogènesi, sf. Inizio della produzione di latte da parte delle ghiandole mammarie. 
galattòmetro, sm. Strumento per misurare la densità del latte. ~ lattodensimetro. 
<< indice >>