Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

glìcoli In chimica sono alcol bivalenti (caratterizzati dalla presenza nella loro molecola di due gruppi ossidrilici-OH) di carattere essenzialmente alifatico. Si distinguono in glicoli inferiori, normalmente allo stato liquido viscoso e privi di colorazione, e glicoli superiori, generalmente allo stato solido cristallino e facilmente solubili in acqua. 
Glicole (o glicol) etilenico o etandiolo 
Liquido incolore che si usa come anticongelante, come solvente di resine e nella preparazione delle dinamiti. Si ottiene mediante l'idrolisi dell'ossido di etilene. 
glicòlico, agg. (pl. m.-ci) Relativo a un acido che si prepara facendo bollire una soluzione acquosa di cloroacetato alcalino. L'acido glicolico è il più semplice degli idrossiacidi. 
gliconèo, sm. Nella metrica antica, verso la cui struttura è interpretata da alcuni come una tetrapodia logaedica catalettica e per altri come insieme di una base, di un dattilo e di una dipodia trocaica catalettica. 
glicoprotìde, sm. Proteina coniugata prodotta dalla secrezione di ghiandole e degli epiteli del rivestimento che dà soluzioni viscose. 
glicorrachìa, sf. Presenza di glucosio nel liquido cefalorachidiano. 
glicosurìa, sf. Presenza di glucosio nelle urine determinata da un aumento della glicemia. 
gliéla, pron. f. È composta dal pronome gli e dal pronome singolare femminile la. 
gliéle, pron. f. È composta dal pronome gli e dal pronome plurale femminile le. 
gliéli, pron. f. È composta dal pronome gli e dal pronome plurale maschile li. 
gliélo, pron. f. È composta dal pronome gli e dal pronome singolare maschile lo. 
gliéne, pron. f. È composta dal pronome gli, come complemento di termine, e dalla particella pronominale ne. 
alla fine, esausta, gliene dissi quattro
glìfo, sm. 1 Scanalatura verticale ornamentale del triglifo. 2 Guida per corsoio mobile. 
Glinka, Michail Ivanovic (Novopasskoe 1804-Berlino 1857) Compositore russo. Autore tra l'altro di Una vita per lo zar (opera, 1836) e Russian e Ludmilla (opera, 1842). 
glioepiteliòma, sm. Tumore endocranico benigno che si manifesta nei bambini e negli adolescenti. 
gliòma, sm. Tumore del tessuto nervoso che può colpire la massa cerebrale (glioma encefalico), il midollo spinale (glioma midollare) o la retina (glioma della retina). Quest'ultima è la forma più maligna e presenta caratteri di ereditarietà. 
gliòmmero, sm. Componimento giocoso poetico in dialetto napoletano. 
gliossàle, sm. Dialdeide che si trova nei prodotti di ossidazione dell'alcool etilico con acido nitrico. È un solido di colore giallo, solubile in acqua, etere e alcool. 
gliossìlico, agg. (pl. m.-ci) Di acido che si ottiene per ossidazione nitrica dell'alcool etilico. È un solido solubile in acqua. 
Gliptodòntidi In paleontologia, famiglia di Mammiferi Sdentati a cui appartiene il Glyptodon
gliptogènesi, sf. Insieme dei fenomeni chimico-fisici di degradazione delle rocce. 
<< indice >>