Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

iniziàbile, agg. Che si può iniziare. 
iniziàle, agg. e sf. agg. Che comincia; con cui si incomincia. ~ introduttivo. <> conclusivo. lo stipendio iniziale non era molto, ma poteva bastare
sf. 1 La lettera con cui si inizia una parola. 2 Al plurale, le lettere che iniziano il nome e il cognome. incisero le loro iniziali sulla corteccia dell'albero
inizializzazióne, sf. Fase di preparazione iniziale. 
inizialménte, avv. All'inizio, da principio; originariamente. ~ dapprincipio. <> successivamente. 
iniziàre, v. v. tr. 1 Dare principio a qualcosa; cominciare, principiare, accingersi, esordire. ~ avviare. <> terminare. iniziņ il suo intervento con una domanda. 2 Ammettere qualcuno, tramite opportuni riti, a far parte di un gruppo specifico. ~ avviare. furono iniziati alla pratica di quelle antiche discipline esoteriche
v. intr. e intr. pron. Avere principio. 
iniziàtico, agg. (pl. m.-ci) 1 Relativo all'iniziazione, agli iniziati. 2 Comprensibile solo agli iniziati. ~ esoterico. 
iniziatìva, sf. 1 Azione di chi intraprende o promuove qualcosa. ~ idea. 2 Attitudine e capacità all'iniziativa; decisione. ~ risoluzione. 
iniziàto, agg. e sm. agg. 1 Cominciato, principiato. ~ avviato. <> finito. 2 Ammesso a un gruppo specifico. 
sm. Chi è stato ammesso a un gruppo specifico; adepto. ~ proselito. 
iniziatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi inizia; ideatore, inventore. ~ promotore. <> seguace. 
iniziazióne, sf. 1 L'iniziare, il dare inizio. 2 Complesso di riti e prove a cui è sottoposto un individuo (iniziando) per diventare membro attivo di una comunità o cambiare status all'interno di essa. ~ affiliazione. 
I riti possono essere così classificati: riti di separazione dal gruppo familiare, riti di trasformazione, che consistono in mutilazioni come la circoncisione o in prove fisiche, e riti di aggregazione che validano l'appartenenza di un individuo a un gruppo, come i riti massonici. 
inìzio, sm. 1 Atto con cui si comincia. ~ principio. <> conclusione. 2 La prima fase di qualcosa che abbia uno svolgimento. ~ avvio. <> fine. 
Inizio del cammino, L' Film drammatico, australiano (1971). Regia di Nicolas Roeg. Interpreti: Jenny Agutter, Lucien John, David Gulpilil. Titolo originale: Walkabout 
Inkisi Fiume (400 km) dell'Angola e dello Zaire. Confluisce nel fiume Congo. 
inlandsis, sm. invar. Ghiacciaio continentale che forma una calotta spessa fino a 2 km che ricopre vaste zone nelle terre polari. 
Inn Fiume dell'Europa centrale (510 km). Nasce dal lago di Sils in Engadina (Svizzera), attraversa i Grigioni, passa nel Tirolo (Austria), bagnando Innsbruck e la Baviera (Germania) e affluisce da destra nel Danubio presso Passau (Passavia). 
Inn Fiume dell'Europa centrale (510 km). Nasce dal lago di Sils in Engadina (Svizzera), attraversa i Grigioni, passa nel Tirolo (Austria), bagnando Innsbruck e la Baviera (Germania) e affluisce da destra nel Danubio presso Passau (Passavia). 
innalzaménto, sm. L'innalzare, l'innalzarsi, l'essere innalzato. 
innalzàre, v. v. tr. 1 Levare verso l'alto; sollevare. ~ alzare. <> abbassare. 2 Collocare in posizione verticale. 3 Collocare più in alto. ~ elevare. <> abbassare. 4 Volgere verso l'alto. ~ rivolgere. 5 Rendere più alto. ~ accrescere. 6 Aumentare di tono, di intensità. 7 Elevare a una dignità, a un grado. fu innalzato al soglio pontificio. 8 Elevare, moralmente, economicamente o altro; sublimare, nobilitare. ~ migliorare. innalzare al settimo cielo, magnificare una cosa. 9 Erigere, fabbricare, costruire. ~ edificare. <> demolire. innalzarono la cupola in brevissimo tempo
v. intr. pron. 1 Sollevarsi dal suolo, elevarsi. ~ ergersi. il fumo dell'incendio si innalzņ rapidamente. 2 Diventare più alto. ~ aumentare. 3 Ascendere, salire. ~ assurgere. 
v. rifl. 1 Sollevarsi. ~ levarsi. 2 Migliorare la condizione, il grado ecc. 
innamoraménto, sm. L'innamorarsi. 
Innamoramento e amore Opera di sociologia di F. Alberoni (1979). 
<< indice >>