Home page
Lamóne Fiume (90 km) dell'Emilia orientale. Nasce in Toscana dal monte delle Travi e sfocia nel mar Adriatico, presso Marina di Ravenna. 
làmpada, sf. 1 Fonte artificiale di luce in cui la radiazione luminosa è ottenuta dalla trasformazione dell'energia elettrica o dalla combustione di sostanze solide, liquide o gassose. ~ lucerna, lanterna. 2 Lume. 3 Bruciatore usato per scaldare. 
lampadàrio, sm. Arnese per illuminare costruito con uno o più supporti per lampadine. 
lampadìna, sf. Lampada elettrica. Il primo modello a filamento fu inventato nel 1879 dall'americano Thomas Alva Edison. La prima lampadina funzionò per circa 45 ore. 
lampànte, agg. 1 Limpido, lucente. ~ brillante. <> offuscato. 2 Relativo a lampade. 3 Chiaro, evidente. ~ palese. <> dubbio. 
lampàra, sf. Grande lampada elettrica o all'acetilene, fornita di luce molto intensa usata per pescare di notte determinati tipi di pesce. 
Lampedùsa Isola del mar Mediterraneo. Appartiene all'arcipelago delle Pelagie e ne è la più vasta con i suoi 20,2 km2. Dista circa 200 km dalla costa meridionale della Sicilia e 113 km da Tunisi. Il terreno è arido e scarseggia d'acqua e la produzione agricola è limitata. Sono invece fiorenti la pesca, il commercio delle spugne e il turismo. Fa parte della provincia di Agrigento ed è collegata con Porto Empedocle in Sicilia. 
Lampedùsa e Linosa Comune in provincia di Agrigento (5.624 ab., CAP 92010, TEL. 0922). 
lampeggiaménto, sm. 1 Atto, effetto del lampeggiare; baleno, balenio, lampeggio. ~ bagliore. 2 Serie di lampi. 
lampeggiàre, v. v. tr. Mandare come un lampo. lampeggiò i fari per avvisarlo
v. intr. 1 Emettere lampi. ~ balenare. lampeggiò a lungo prima dell'arrivo della burrasca. 2 Mandare sprazzi di luce; risplendere, brillare. ~ sfavillare. <> oscurare. 3 Segnalare con i fari. 
v. intr. pron. Comparire. ~ balenare. 
lampeggiatóre, sm. 1 Indicatore di direzione. ~ freccia. 2 Dispositivo di illuminazione artificiale mediante emissioni luminose di brevissima durata. ~ lampo. 
lampeggìo, sm. 1 Lampeggiamento. 2 Lampo. ~ balenio. 
Lampi sul Messico Film drammatico, americano (1933). Regia di Sergej Mikhailovic Eisenstein. Interpreti: attori non professionisti. Titolo originale: Thunder over Mexico 
lampionàio, sm. 1 Chi era addetto all'accensione e allo spegnimento dei lampioni. 2 Chi fabbricava o vendeva lampioni. 
lampioncìno, sm. Piccolo involucro di carta colorata e pieghettata a forma sferica, contenente un lumino o una candela. 
lampióne, sm. Fanale. ~ lanterna. 
Lampióne Isola calcarea del mar Mediterraneo, nel gruppo delle Pelagie. 
lampìride, sf. Genere di Insetti Coleotteri della famiglia dei Lampiridi che comprende la lampiride nottiluca, o Lampyris noctiluca, le cui larve sono predatrici soprattutto di Molluschi Gasteropodi e che presentano individui femminili lunghi un paio di centimetri e privi di elitre e di ali e individui maschili lunghi una decima di millimetri e muniti sia di ali che di elitre. 
lampìsta, sm. (pl.-i) Incaricato della manutenzione delle lampade in stazioni, officine ecc. 
làmpo, sm. 1 Fenomeno luminoso che accompagna la scarica elettrica nei temporali; baleno, saetta. ~ fulmine. 2 Improvviso bagliore di breve durata; bagliore. ~ luccichio. 3 Cosa di brevissima durata. ~ attimo. in un lampo, in brevissimo tempo. 4 Persona o animale molto veloce nel muoversi e nell'agire. 5 Intuizione improvvisa nella mente; trovata. ~ ispirazione. senza quel lampo di genio, saremmo ancora ad attendere un risultato impossibile