Home page
litorànea, sf. Lungomare. ~ costiera. 
litoràneo, agg. Che si stende lungo il litorale. ~ costiero. <> interno. 
litosfèra, sf. Parte esterna più consistente della Terra. ~ crosta terrestre. 
In geologia indica le parti superficiali della Terra e comprende la crosta terrestre e la parte superficiale del mantello. La litosfera ha uno spessore che va da 70 a 120 km ed è formata da rocce prevalentemente di natura eruttiva, ricche di ossigeno, di alluminio e di silicati e caratterizzate da un basso peso specifico. È inoltre frazionata in zolle, chiamate placche tettoniche, divise da margini che possono essere costituiti da linee di frattura costruttive o distruttive e, in alcuni casi, da faglie. Alcune parti più spesse della crosta sono poi costituite da rocce più antiche (crosta continentale), mentre altre, più sottili, sono formate da rocce più recenti (crosta oceanica). Dato che tra la litosfera e il mantello inferiore è presente uno strato intermedio di rocce parzialmente fuse (astenosfera), le zolle continentali hanno la possibilità di spostarsi, restringendo o espandendo i fondali oceanici e provocando la cosiddetta deriva dei continenti
litospèrmo, sm. Genere di piante erbacee dell'emisfero boreale, appartenente alla famiglia delle Boraginacee, il cui ciclo dura un anno o due. 
litostratigrafìa, sf. Ramo della geologia che suddivide le rocce secondo la successione della loro formazione in base ai loro caratteri litologici. 
litòstrato, sm. In archeologia, mosaico pavimentale costituito da pezzi di marmo e di pietra colorati e inseriti su di un fondo di tessere irregolari di calcare bianco. 
litòte, sf. Figura retorica che consiste nell'attenuare un concetto mediante la negazione del suo contrario. 
litotèca, sf. (pl.-che) Collezione di minerali. 
litotomìa, sf. Asportazione chirurgica di uno o più calcoli, in particolar quelli vescicali. 
litòtomo, sm. Strumento affilato utilizzato per praticare una litotomia. 
litotripsìa, sf. Intervento chirurgico consistente nella frantumazione dei calcoli vescicali in modo che possano venire eliminati insieme all'urina. 
litotritóre, sm. 1 Strumento chirurgico atto a praticare una litotripsia. 2 Attrezzatura con la quale si cerca di distruggere i calcoli biliari mediante onde d'urto. 
Litràcee Famiglia di piante erbacee, arboree o arbustacee, appartenenti all'ordine delle Mirtali, caratterizzate dall'avere fiori ermafroditi e foglie intere e opposte. 
lìtro, sm. 1 Unità di misura di capacità corrispondente a 1 dm3 (a rigore il litro è leggermente superiore al dm3: 1 l = 1.0000027 dm3; nella pratica le due unità possono essere scambiate). 2 Bottiglia bollata dalla capacità di un litro. 3 Quantità contenuta in quel recipiente. comprarono un litro di vino
Littin, Miguel (Palmilla, Colchagua 1942-) Regista cinematografico cileno. Esponente del cinema di impegno politico e sociale dell'America latina, realizzò il lungometraggio Compaņero Presidente (1971), su S. Allende, La terra promessa (1973), Actas de Marusia (1975), Il ricorso del metodo (1978) e, in clandestinità, Acta general de Chile (1985-1986), sulla dittatura di Pinochet. 
Little Big Horn Fiume statunitense (146 Km) che scorre negli stati Wyoming e Montana e si butta da destra nel Big Horn. Qui ebbe luogo il 25 giugno 1876 la battaglia nella quale i Sioux di Sitting Bull e di Crazy Horse massacrarono le truppe federali del generale Custer. 
Little Italy Denominazione utilizzata in alcune città degli Stati Uniti per indicare i quartieri abitati in prevalenza da italiani. A New York, per esempio, è la zona di Brooklyn popolata da italiani. 
Little Rock Città (176.000 ab.) degli USA, capitale dello stato dell'Arkansas, tra il fiume Arkansas e i monti Ouachita. Nodo ferroviario e stradale, centro commerciale (mercato di prodotti agricoli, cotone e cereali) e industriale (prodotti meccanici, metallurgici, chimici, cartari, del legno e della gomma). 
Littlewood, Joan Maud (Londra 1914-) Regista inglese. Fondatrice della compagnia Theatre Workshop nel 1945, operò al Royal Theatre di Londra portando sulla scena opere classiche e di attualità. Tra gli spettacoli di successo O che bella guerra! (1963). 
littóre, sm. 1 Nell'antica Roma chi accompagnava in pubblico i magistrati. 2 Nel periodo fascista, vincitore dei ludi littoriali