Home page
mangiasòldi, agg. invar. Che richiede un continuo sperperio di soldi. 
mangiàta, sf. Il mangiare abbondantemente. ~ abbuffata. 
mangiatóia, sf. 1 Recipiente di legno o in muratura posto nelle stalle, dove si mettono gli alimenti delle bestie. ~ greppia. 2 Fonte di guadagno illecito. 
mangiatóre, sm. (f.-trìce) Chi mangia molto. 
mangiaùfo, sm. e sf. invar. Chi vive alle spalle altrui. 
mangìme, sm. Il cibo che si dà agli animali. 
mangióne, sm. Chi mangia eccessivamente. ~ ghiottone. 
mangiucchiàre, v. tr. Mangiare poco. ~ piluccare. <> divorare. 
màngo, sm. Pianta arborea appartenente alla famiglia della Anacardiacee. Di origine malese è coltivata in tutti i climi tropicali per il frutto gustoso, dolce e saporito (drupe). Le foglie sono lanceolate e sempreverdi, i fiori rossicci. 
Màngo Comune in provincia di Cuneo (1.348 ab., CAP 12046, TEL. 0141). 
Mangóne Comune in provincia di Cosenza (1.705 ab., CAP 87050, TEL. 0984). 
mangòsta, o mangostàno, sf. o sm. 1 Nome volgare della Garcinia mangostana, un albero tropicale della famiglia delle Guttifere dai frutti che sono bacche commestibili. 2 Il frutto della mangosta. 
mangròvia, o mangròva, sf. Tipo di vegetazione delle zone tropicali, caratterizzata da radici che escono dall'acqua. 
mangùsta, sf. Mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei Viverridi; in particolare il nome è usato per indicare l'icneumone o mangusta africana. Di dimensioni modeste, divora piccoli animali, in particolare anfibi e rettili; golosa di uova, era venerata nell'antico Egitto perché divorava le uova di coccodrillo. Molto intelligente e veloce, è facilmente addomesticabile e viene usata dall'uomo per cacciare i topi e i serpenti (contro il veleno di questi ultimi sembrano essere immunizzate). Tra le specie più note vi sono: l'herpestes mungo, l'herpestes fasciatus o mangusta zebrata (vive nell'Africa centrale). 
Manhattan (geografia) Isola (80 km2, 2.000.000 ab.) situata al centro di New York (Stati Uniti d'America), alla foce del fiume Hudson. Fu fondata da coloni olandesi nel 1626 e costituisce il nucleo originario di New York. Sede dei quartieri finanziari, commerciali, culturali e portuali di New York (Broadway, Wall Street, il Central Park, il Greenwich Village, l'Empire State Building, il Palazzo dell'ONU., il Lincoln Center con il nuovo teatro Metropolitan e la Columbia University). Uno dei quartieri più caratteristici dell'isola è Chinatown (abitato dall'immigrazione cinese). Il ponte di G. Washington la collega al New Jersey. 
Manhattan (cinema) Film commedia, americano (1979). Regia di Woody Allen. Interpreti: Woody Allen, Diane Keaton, Mariel Hemingway, Meryl Streep. Titolo originale: Manhattan 
màni, sm. pl. Le anime divinizzate dei trapassati, onorate dagli antichi romani. 
Màni (mitologia) Personaggi mitologici romani, erano le anime dei morti, spiriti benigni che venivano venerati come divinità. 
Mani (storia) (Mardinu 215-Belepat 277) Principe persiano, si considerò l'ultimo profeta, dopo Buddha, Zarathustra e Cristo e fondò la religione manicheista, che da lui prese il nome. Predicò la sua dottrina in viaggi in India, Egitto e Persia, dove ebbe l'appoggio del re Shahpuhr I. Inimicatosi il successore Bahram I, seguace dello zoroastrismo, fu imprigionato e messo a morte. 
Mani sporche, Le Dramma di J. P. Sartre (1948). Ambientato verso la fine della guerra, mentre i dirigenti comunisti di un paese immaginario discutono sulla linea politica futura. Il capo Hoederer sostiene che in politica non bisogna aver paura di sporcarsi le mani con i compromessi. Il giovane intellettuale Hugo viene incaricato di ucciderlo. Quando Hugo diventa segretario di Hoederer, questi riesce a convincerlo delle proprie buone ragioni e a tirarlo dalla sua parte. Hugo ucciderà Hoederer per gelosia, avendolo sorpreso con la moglie. Ma, all'uscita di prigione, Hugo preferirà essere ucciso dagli antichi compagni, piuttosto che confessare la gelosia come unica motivazione dell'assassinio di Hoederer. Dramma impegnato che riecheggia i problemi dell'immediato dopoguerra.