Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

merlòtto, sm. 1 Merlo giovane. 2 Persona sciocca. 
merlùzzo, sm. Pesce (Gadus morrhua) della famiglia dei Gadidi e dell'ordine dei Gadiformi, lungo circa 150 cm e del peso di circa 45 kg. La parte superiore del corpo è giallo olivastra, con numerose macchie scure, mentre la parte inferiore è chiara. Vive in branchi molto numerosi nell'oceano Atlantico e nei mari europei del nord e migra al momento di deporre le uova. La femmina depone anche dieci milioni di uova per volta. La pesca del merluzzo è molto attiva e il merluzzo viene venduto fresco, congelato, disseccato (stoccafisso) o salato (baccalà). 
Mermitoidèi Ordine di nematodi filiformi. Nello stato adulto vivono nell'acqua e nel terreno, mentre le larve vivono da parassiti in alcuni invertebrati. 
mero- Primo elemento di parole composte. 
mèro, agg. Puro, semplice. ~ schietto. 
meroblàstico, agg. (pl. m.-ci) Riferito alla parziale segmentazione delle uova con abbondanza di vitello. 
merogonìa, sf. Sviluppo di un individuo animale da un frammento di uovo. 
meromorfòsi, sf. Parziale rigenerazione di una parte di un organo perduta o asportata. 
Meróne Comune in provincia di Como (3.247 ab., CAP 22046, TEL. 031). 
Merope Tragedia di S. Maffei (1713). 
meropìa, sf. Cecità parziale. 
Meròpidi Famiglia di Uccelli coraciiformi al quale appartiene il genere Merops
Meròstomi Classe del regno animale appartenente al tipo degli Artropodi, sottoregno dei Metazoi, in cui si riuniscono animali acquatici a respirazione branchiale. Sono forme primitive, fossili viventi, appartenenti a soli tre generi, con corazza di protezione e dimensioni che raggiungono i 60 cm. 
Merostomòidi Classe di Artropodi fossili, simili ai merostomi, che vissero nel Primario. 
merotomìa, sf. 1 Riproduzione asessuata per scissione in cui ogni parte diventa un individuo completo. 2 Frammentazione sperimentale di un organismo acellulare o di una cellula. 
Merovèo (?-457 ca.) Re franco che diede il nome ai merovingi, la prima dinastia di re di Francia. Figlio presunto di Clodione il Chiomato, re di Cambrai, contribuì alla vittoria riportata da Ezio su Attila ai Campi Catalaunici, nel 451. 
Merovingi Dinastia reale franca (V-VIII sec.). Con Clodoveo I (481-511) conquistò altre tribù franche e sconfisse il governatore romano della Gallia Siagrio. Sconfitti i visigoti si impadronì dell'Aquitania. Successivamente il regno merovingio si indebolì e dopo Dagoberto I (629-639) si sfasciò completamente e il potere passò ai maggiordomi di palazzo. Con la deposizione di Childerico III da parte di Pipino il Breve (751), si chiuse il periodo detto dei re fannulloni e iniziò la dinastia carolingia. 
merovìngico, agg. (pl. m.-ci) Che si riferisce ai Merovingi, dinastia dei Franchi. 
merozoìte, o merozoìto, sm. Ogni cellula uninucleata proveniente dalla divisione dello schizonte nel ciclo di riproduzione degli sporozoi. 
Merry del Val, Rafael (Londra 1865-Roma 1930) Cardinale spagnolo. Di indirizzo conservatore, dal 1903 fu segretario di stato di Pio X. 
<< indice >>