Home page
metiletilchetóne, sm. Butanone. 
metiletilchetónemetilpentàno, sm. Idrocarburo della serie paraffinica che si ottiene per idrogenazione del metilpentene. 
metionìna, sf. Amminoacido essenziale, contenente zolfo; importante nel metabolismo come sostanza donatrice di gruppi metilici ed epatoprotettrice, è per questo usata anche in farmacologia. 
metòdica, sf. L'applicazione di un insieme di metodi all'indagine scientifica. 
metodicaménte, avv. In modo metodico, seguendo uno specifico metodo. 
metodicità, sf. L'essere metodico. 
metòdico, agg. (pl. m.-ci) 1 Che è fatto con metodo, sistematico. ~ strutturato. 2 Di persona che segue sempre lo stesso metodo di vita. ~ meticoloso, scrupoloso. <> disordinato, impreciso. 
Metòdio (Tessalonica 825?-Stare Mesto 885) Santo e missionario bizantino. Era fratello di Cirillo di Tessalonica. 
Metòdio (Tessalonica 825?-Stare Mesto 885) Santo e missionario bizantino. Era fratello di Cirillo di Tessalonica. 
metodìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Seguace del metodismo. 
metodìstico, agg. (pl. m.-ci) Relativo al metodismo o ai metodisti. 
metodizzàre, v. tr. Regolare secondo un modo determinato. 
mètodo, sm. 1 Modo di procedere razionale per raggiungere specifici risultati. ~ procedimento. : :l metodo sperimentale č alla base della scienza moderna. 2 Modo particolare di comportarsi o di agire. ~ maniera. aveva metodi educativi opinabili, ma efficaci 
Metodo sui teoremi meccanici Opera di matematica di Archimede (III sec. a. C.). 
metodologìa, sf. L'insieme delle norme e delle tecniche di ricerca di cui si avvale una determinata disciplina. 
metodològico, agg. (pl. m.-ci) Che concerne la metodologia. 
metòlo, sm. Nome depositato del solfato di metillamminoparafenolo utilizzato in fotografia come rivelatore nei bagni di sviluppo. 
Metòne (Atene V sec. a. C.) In greco Méton. Astronomo greco. Originario di Atene, scoprì un ciclo di diciannove anni dopo il quale le eclissi si ripetono nel medesimo ordine e nelle stesse condizioni. il ciclo porta il suo nome e stabilisce l'equivalenza di diciannove anni solari con 235 lunazioni, alla base delle fasi lunari dei calendari. Il ciclo di Metone è usato per il calcolo della Pasqua. 
metònico, agg. (pl. m.-ci) Relativo al ciclo di Metone, astronomo ateniese che nel V secolo a. C. calcolò la ripetizione delle fasi lunari nel calendario, grazie alla scoperta che 19 anni solari equivalgono circa a 235 lunazioni. Il ciclo di Metone (metoniano o metonico) è usato ancora oggi per il calcolo della data della Pasqua.