Home page
Mezzàna Comune in provincia di Trento (848 ab., CAP 38020, TEL. 0463). 
Mezzàna Bìgli Comune in provincia di Pavia (1.246 ab., CAP 27030, TEL. 0384). 
Mezzàna di Sótto Comune in provincia di Verona (1.789 ab., CAP 37030, TEL. 045). 
Mezzàna Mortigliéngo Comune in provincia di Biella (746 ab., CAP 13050, TEL. 015). 
Mezzàna Rabattóne Comune in provincia di Pavia (522 ab., CAP 27030, TEL. 0382). 
Mezzànego Comune in provincia di Genova (1.232 ab., CAP 16046, TEL. 0185). 
Mezzàni Comune in provincia di Parma (2.503 ab., CAP 43055, TEL. 0521). 
mezzànino, sm. Piano di mezzo, che sta tra il pianterreno e il primo piano di un palazzo. ~ ammezzato. 
Mezzanìno Comune in provincia di Pavia (1.409 ab., CAP 27040, TEL. 0385). 
mezzàno, agg. e sm. agg. 1 Che sta in mezzo, medio. 2 Che è tra il primo e il terzo nato. 3 Mediocre. 
sm. 1 Chi si interpone tra due contendenti per facilitarne l'accordo, mediatore. 2 Magnaccia. ~ pappone. 
Mezzàno Comune in provincia di Trento (1.571 ab., CAP 38050, TEL. 0439). 
mezzanòtte, sf. 1 L'ora che segna la metà della notte. ~ le ventiquattro. <> mezzogiorno. 2 La ventiquattresima ora del giorno. 3 Nord. <> meridione. 4 Momento in cui il Sole si trova nel punto più basso del meridiano ovvero della sua culminazione inferiore. 
mezz'ària, sf. Nella locuzione a mezz'aria, a media altezza. 
mezz'àsta, sf. Nella locuzione a mezz'asta, detto di bandiera alzata fino a metà dell'asta, in segno di lutto. 
mezzatìnta, sf. (pl. mezzetìnte) 1 Colore tra il chiaro e lo scuro. 2 Sfumatura. 
Mezzégra Comune in provincia di Como (896 ab., CAP 22010, TEL. 0344). 
Mezzenìle Comune in provincia di Torino (917 ab., CAP 10070, TEL. 0123). 
mezzerèo, sm. Tipo di dafne europea che vive tra i 1500 e i 3000 m. Il suo succo esercita un'azione irritante e le sue parti contengono un pericoloso veleno. 
mezzerìa, sf. 1 Linea mediana di una superficie. 2 Linea che divide la strada in senso longitudinale. 
mezzétta, sf. Misura di capacità che sta tra mezzo litro e circa un litro.