Home page
microspìa, sf. Apparecchio miniaturizzato usato per le intercettazioni telefoniche. 
microspòra, sf. Spora le cui dimensioni sono inferiori rispetto alla macrospora. Da questa ha sviluppo il gametofito maschile. 
Microsporàcee Famiglia di Alghe Cloroficee ulotricali filamentose per lo più d'acqua dolce che comprende un solo genere, il Microspora
microsporàngio, sm. Organo dedicato alla formazione delle microspore nelle Pteridofite e in alcune Alghe. 
Microspòridi Ordine di Protozoi sporozoi aventi un solo filamento polare, a cui appartengono parassiti di Pesci e Artropodi. 
microsporofìllo, sm. Foglia delle conifere sulla quale si trovano le sacche polliniche. 
microsporum, sm. invar. Genere di Funghi Ascomiceti, appartenenti alla famiglia delle Gimnoascacee, ordine delle Plectascali, che provocano micosi di pelle e cuoio capelluto nell'uomo e negli animali. 
microstorìa, sf. Tendenza storiografica che privilegia lo studio di fatti della storia umana in ambiti circoscritti. 
microstruttùra, sf. Struttura microscopica di un corpo. 
microtelèfono, sm. Parte dell'apparecchio telefonico che contiene la capsula trasmittente e quella ricevente. 
microtèrmo, agg. Di clima temperato freddo. 
micròtomo, sm. Strumento per fare sezioni minutissime da osservare al microscopio. 
microtràuma, sf. Trauma molto leggero, ma che, se ripetuto, può provocare reazioni patologiche di varia importanza. 
microtróne, sm. Apparecchio acceleratore circolare per elettroni. Questi, accelerati da un campo elettrico variabile, seguono una traiettoria a spirale. 
microzonizzazióne, sf. Il complesso di indagini e ricerche atte a valutare i coefficienti di rischio geologico e di rischio sismico. 
Mictòfidi Famiglia di Pesci mictofiformi caratterizzati dalla presenza di numerosi fotofori posti davanti agli occhi, sulla parte inferiore del corpo e sui lati dello stesso. Gli individui di sesso maschile, inoltre, hanno una macchia dorsale luminosa mentre le femmine presentano squame ventrali luminose. Sono detti anche pesci lanterna. ~ scopelidi. 
Mid Glamorgan Contea (526.000 ab.) della Gran Bretagna, nel Galles meridionale. Capoluogo Cardiff. 
Mìda Mitologico re della Frigia, figlio di Gordio e Cibele. Ospitò Sileno smarrito e fu ricompensato da Dioniso con il dono di trasformare in oro tutto ciò che toccava. Non potendo più bere e mangiare, chiese a Dioniso di poter rinunciare a questa dote. 
mìda, sf. Uno dei nomi comuni della Chelonia mydas, la più grossa delle tartarughe appartenenti alla famiglia delle Chelonidi, che si trova nei mari tropicali o subtropicali. 
Midàidi Famiglia di Insetti Ditteri Brachiceri, con apparato boccale a forma di tromba, privo di mandibole e mascelle, e testa appiattita trasversalmente, alla quale appartengono le specie giganti dell'ordine.