Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Generatore di password casuali

 

Aplosclèridi Ordine di Spugne d'acqua dolce che comprende il genere Spontilla
aplysia, sf. Genere di Molluschi Gasteropodi della famiglia degli Aplisidi che vivono tra le rocce delle coste marine. 
apnèa, sf. Assenza di atti respiratori. L'apnea può essere volontaria o riflessa. Quest'ultima può essere provocata da diversi stati morbosi, come emorragia cerebrale, uremia e gravi stati tossico-infettivi. Casi particolari sono l'apnea della deglutizione e quella dei neonati, subito dopo la nascita. 
Apnèumoni 1 Gruppo di Echinodermi della classe delle Oloturie privi di polmoni acquiferi. 2 Anfibi privi di polmoni che respirano per via cutanea. 
apnèustico, agg. (pl. m.-ci) Relativo ad apparato respiratorio, tipico di alcuni Insetti, realizzato con la cuticola o con le branchie. 
apo- 1Prefisso di parole. 2 In chimica, prefisso che indica che un composto è derivato da un altro per eliminazione di una molecola. 
Apo Vulcano attivo (2.954 m) delle Filippine, nell'isola di Mindanao. 
apoàstro, sm. Punto dell'orbita ellittica nel quale l'astro secondario si trova alla massima distanza dall'astro principale. 
apocalìsse, sf. Sconvolgimento immane, fine del mondo. ~ catastrofe. 
Apocalisse Il termine, derivato dal greco (apokalypsis, rivelazione), indica uno scritto profetico attribuito all'evangelista Giovanni (ca. 95). L'opera, secondo la tradizione, sarebbe stata scritta nell'isola di Patmos durante l'esilio al quale Giovanni era stato condannato sotto l'imperatore Domiziano. Nell'area culturale ebraica esisteva una letteratura religiosa di tipo catastrofico come emerge soprattutto nel libro di Isaia (24-27) e in Daniele (7-12). Tuttavia l'Apocalisse per stile, prospettiva e genere letterario si stacca dai quattro vangeli e dalle lettere degli apostoli. L'Apocalisse riflette una situazione straordinaria di persecuzione e di pericolo. Nei capitoli 2 e 3 dell'Apocalisse vengono indirizzate sette lettere a comunità cristiane dell'Asia Minore. I cristiani di quella regione sperimentano un pesante clima di oppressione politica e religiosa da parte del potere romano invasore, il mostro che viene dal mare (Apocalisse cap. 13). Avvenimenti e personaggi sono visti come rappresentanti del Bene o del Male. Con un tono profetico nel quale passato e presente sono drammaticamente connessi e con un linguaggio allegorico e immaginoso, l'Apocalisse descrive il ritorno di Cristo e la sua definitiva vittoria sul Male, anche se l'oscurità sostanziale di numerosi passi può autorizzare interpretazioni diverse. 
Apocalisse del nostro tempo L' Prosa di V. V. Rozanov (1918). 
Apocalittici e integrati Saggio di U. Eco (1964). 
apocalìttico, agg. Catastrofico. 
Apocalypse Now Film d'avventura, americano (1979). Regia di Francis Ford Coppola. Interpreti: Marlon Brando, Robert Duvall, Martin Sheen, Dennis Hopper. Titolo originale: Apocalypse Now 
apocàrpo, agg. Relativo a un gineceo i cui carpelli non sono saldati tra di loro cosicché il fiore ha tanti pistilli quante sono le foglie dei carpelli. 
Apocinàcee Famiglia di piante erbacee o erboree, a volte lianose e rampicanti, dell'ordine delle Contorte, originarie delle zone tropicali. Comprende l'oleandro e la pervinca. 
apòcino, sm. Genere di piante erbacee o sublegnose della famiglia delle Apocinacee che possiedono fiori o vasi laticiferi capaci di catturare piccoli insetti. 
apocìzio, sm. Cellula a più nuclei che si può considerare come un insieme di cellule non separate da una parete i cui nuclei si formano da un nucleo unico per successive divisioni. 
apocodeìna, sf. Alcaloide derivato dalla codeina. Il suo cloridrato viene utilizzato come emetico. 
Apocolokyntosis Satira di L. A. Seneca (54). 
<< indice >>