Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

  

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

orméggio, sm. L'ormeggiarsi e il modo. 
Ormèlle Comune in provincia di Treviso (3.619 ab., CAP 31010, TEL. 0422). 
Ormesson, Jean Lefèvre cónte d' (Parigi 1925-) Romanziere. Tra le opere Un amore per niente (1960) e La gloria dell'impero (1971). 
Ormogonàli Ordine di Alghe Cianoficee filamentose. 
ormogònio, sm. Parte della colonia filamentosa di un'alga cianoficea che origina un'altra colonia filamentosa. 
ormonàle, agg. Relativo agli ormoni. 
ormòne, sm. Sostanza sintetizzata nelle ghiandole endocrine o in particolari tessuti e liberata nel sangue in risposta a determinati stimoli. Gli ormoni sono in grado di esercitare azioni specifiche su singoli organi, detti organi bersaglio, generalmente lontani dal luogo in cui l'ormone è prodotto. L'organo bersaglio è raggiunto tramite la circolazione sanguigna e riconosciuto grazie a specifici ricettori. A carico degli ormoni è la regolazione di buona parte delle funzioni vegetative. Il fegato presiede alla regolazione della concentrazione di ormoni nel sangue, opponendosi alla produzione delle ghiandole endocrine. Il sistema endocrino preposto alla produzione di ormoni conta la tiroide, l'ipotalamo, l'ipofisi, il pancreas, le ghiandole surrenali, le ovaie, i testicoli, il timo e l'epifisi. 
ormònico, agg. (pl. m.-ci) Ormonale. 
ormonoterapìa, sf. Utilizzo a scopo terapeutico di ormoni estrattivi o sintetici. 
Ornàgo Comune in provincia di Milano (3.076 ab., CAP 20060, TEL. 039). 
ornamentàle, agg. Che serve da ornamento. ~ decorativo. <> essenziale. 
ornamentazióne, sf. L'ornare. 
ornaménto, sm. 1 Abbellimento eseguito con decorazioni. ~ guarnizione. 2 Ciò che serve per ornare. ~ fregio. 
Ornamento delle nozze spirituali, L' Opera mistica di J. Ruysbroeck (1350). 
ornàre, v. v. tr. 1 Abbellire con decorazioni. ~ addobbare. cercava di ornare il suo discorso finale, di aggiungere espressioni stilisticamente eleganti. 2 Arricchire spiritualmente. 
v. rifl. Abbellirsi, indossare abiti particolari. la contessa amava ornarsi di gioielli preziosissimi
ornatìsta, sm. e sf. (pl.-i) Artigiano che esegue lavori di ornamento. 
ornatìvo, agg. Che serve a ornare. 
ornàto, agg. e sm. agg. 1 Adorno. la sala ornata di fiori costituiva uno spettacolo mozzafiato. 2 Fornito, dotato. scriveva con un eccellente stile ornato, con stile elegante. 
sm. Motivi ornamentali e decorativi in architettura. 
ornatóre, sm. (f.-trìce) Chi adorna, decoratore. 
ornatùra, sf. L'ornare, l'ornato. 
<< indice >>