Home page
paltoncìno, sm. 1 Cappotto per bambino. 2 Soprabito per signora. 
paltonière, sm. Mendicante. 
Palù Comune in provincia di Verona (1.089 ab., CAP 37050, TEL. 045). 
Palù dél Férsina Comune in provincia di Trento (221 ab., CAP 38050, TEL. 0461). 
Palù, pìzzo Vetta (3.906 m) delle Alpi Retiche, nel settore orientale del gruppo del Bernina. 
Palucca, Gret (Monaco 1902-Dresda 1993) Danzatrice e coreografa tedesca. Nel 1923 esordì nella compagnia della Wigmann, per poi proseguire la carriera come solista esibendosi sia in Germania che all'estero. Nel 1925 fondò e diresse personalmente una scuola di danza a Dresda. 
paludaménto, sm. Manto ampio e ricco. 
paludàre, v. v. tr. Coprire di vesti eccessivamente ricche. 
v. rifl. Ornarsi di fronzoli ampollosi e inutili. 
paludàto, agg. Vestito di paludamento. 
palùde, sf. Zona depressa con fondale impermeabile, in cui l'acqua ristagna dando vita a specchi d'acqua poco profondi, dove si forma un particolare ecosistema costituito da flora e fauna specifiche (canne, giunchi, zanzare). ~ acquitrino, maremma. 
Palude del diavolo, La Romanzo di G. Sand (1846). 
Palùdi Comune in provincia di Cosenza (2.005 ab., CAP 87060, TEL. 0983). 
Paludìnidi Famiglia di Molluschi mesogasteropodi erbivori. 
paludìsmo, sm. Altra denominazione della malaria. 
paludóso, agg. Relativo a terreno pieno di paludi, acquitrinoso. ~ fangoso, melmoso. 
palùstre, agg. Relativo a palude, che cresce e vive in palude. 
Palùzza Comune in provincia di Udine (3.030 ab., CAP 33026, TEL. 0433). 
palvesàri Gli uomini delle milizie comunali del XII sec. che in combattimento portavano i pavesi e li usavano per difendere arcieri e balestrieri. 
palvése, sm. Pavese. 
pamèla, sf. Nell'abbigliamento femminile, cappello di paglia a larghe falde munito di nastri che devono essere annodati sotto il mento.