Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

Pikes Peak Monte (4.301 m) degli USA, nella sezione meridionale della Front Range in Colorado. 
PIL Sigla di Prodotto Interno Lordo. 
pìla, sf. 1 Apparecchio generatore di energia elettrica. ~ batteria elettrica, gruppo elettrogeno. 2 Recipiente di pietra ampio e profondo. 3 Muro sul quale posano gli archi del ponte. ~ pilastro, pilone, traliccio. 4 Serie di oggetti sovrapposti. ~ catasta. 
Pìla (comune) Comune in provincia di Vercelli (114 ab., CAP 13020, TEL. 0163). 
Pila (Polonia) Città (75.000 ab.) della Polonia, capoluogo del voivodato omonimo. 
Pìlade Personaggio mitologico, figlio di Strofio e cugino e amico di Oreste; sposò sua sorella Elettra, figlia di Agamennone. Per antonomasia indica un amico molto fedele. 
pilàf, sm. invar. Riso cotto al forno con burro, cipolla e poco brodo. 
pilàre, v. tr. Sottoporre a pilatura. 
pilastràta, sf. Sequenza di pilastri che sostiene una serie di archi o una trabeazione. 
pilàstro, sm. 1 Sostegno di materiale vario a base quadrangolare. fare il pilastro, rimanere immobile senza fare nulla. 2 Base, fondamento. i pilastri del ponte erano danneggiati
pilàstro, sm. 1 Sostegno di materiale vario a base quadrangolare. fare il pilastro, rimanere immobile senza fare nulla. 2 Base, fondamento. i pilastri del ponte erano danneggiati
pilatùra, sf. L'operazione con cui si toglie la lolla al chicco di risone. 
Pilatus Massiccio montuoso della Svizzera, fra i cantoni di Unterwalden e di Lucerna. Vetta più elevata il monte Tomlishorn (2.129 m). 
Pilcomayo Fiume (2.500 km) dell'America Meridionale. Nasce in Bolivia dalle Ande e confluisce nel fiume Paraguay. 
pileàto, agg. Che porta il pileo. 
pileflebìte, sf. Flebite della vena porta. Può essere causata da compressione, infiammazione o stenosi del sistema circolatorio epatico. 
pìleo, sm. 1 Nell'antica Roma, berretto conico od ovale, di cuoio o di feltro, corrispondente al pîlos greco. 2 In zoologia, la parte della testa degli uccelli compresa tra la base del becco e la nuca. 
pileorìza, sf. Specie di cappuccio che riveste e protegge l'apice della radice. 
Pilibhit Città (89.000 ab.) dell'India, nello stato dell'Uttar Pradesh. Capoluogo del distretto omonimo. 
Pilica Fiume (319 km) della Polonia. Nasce presso la città omonima e confluisce nel fiume Vistola. 
<< indice >>