Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Verifica fattura elettronica ordinaria e PA

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

Pistolésa Comune in provincia di Biella (164 ab., CAP 13054, TEL. 015). 
pistolettàta, sf. Colpo di pistola. 
pistolòtto, sm. Scritto o discorso enfatico. 
pistóne, sm. La parte mobile che scorre dentro il cilindro di un motore a scoppio e simili. ~ stantuffo. 
Pìsu, Raffaèle (Bologna 1925-) Attore italiano. Dopo gli esordi teatrali è passato alla rivista. In televisione ha partecipato a L'amico del giaguaro e a Striscia la notizia
Pisuerga Fiume (275 km) della Spagna centro-settentrionale. Nasce nella Cordigliera Cantabrica e confluisce nel fiume Duero. 
pit bull, loc. sost. m. invar. Aggressiva razza di cani, spesso usata per i combattimenti. 
Pita Regione (228.000 ab.) della Guinea centro-occidentale. Capoluogo il centro omonimo. 
Pitàgora (Samo 570 a. C. ca.-Metaponto 496 a. C.) Filosofo e matematico greco. Nato a Samo, emigrò a Crotone nella Magna Grecia per sottrarsi alla tirannia di Policrate. A Crotone fondò una comunità di carattere religioso e filosofico. Quando la comunità fu dispersa in seguito a una sommossa politica (450 a. C.) dei democratici contro gli aristocratici, dei quali i pitagorici erano fautori, Pitagora si rifugiò a Metaponto. Le sette pitagoriche si svilupparono in altre città della Magna Grecia, dove furono politicamente attive fin verso il 350 a. C. Pitagora è una figura esemplare di sapiente antico che, senza lasciare scritti, riunisce in sé regole di vita e risultati di pensiero. Le sue dottrine ebbero grande diffusione e costituirono un fondamentale punto di partenza e di riferimento per molti sviluppi della mentalità greca. In lui l'intenzione etica appare per la prima volta collegata in modo sistematico con una concezione del trascendente che individua nell'anima qualcosa di imperituro destinato a ricevere un premio o una pena dopo la morte. La singola anima immortale è destinata a ricongiungersi, dopo un percorso di reincarnazioni successive, all'anima divina. La concezione dell'immortalità dell'anima e della sua reincarnazione in altri esseri viventi, ha per conseguenza la necessità di purificarsi conducendo una vita moralmente rigorosa, in modo da poter avere una sorte migliore dopo la morte. Per il raggiungimento della purificazione è ritenuta determinante la musica con le sue leggi, basate sui rapporti numerici. Il numero è considerato il principio primo della natura, che consente la spiegazione della molteplicità dei fenomeni naturali. In campo matematico sono attribuite a Pitagora diverse innovazioni, tra le quali il riconoscimento della validità generale del teorema omonimo (peraltro già noto agli antichi babilonesi) e la scoperta dell'incommensurabilità tra il lato e la diagonale del quadrato. 
Teorema di Pitagora 
Attribuito a Pitagora, questo teorema stabilisce che nei triangoli rettangoli il quadrato costruito sull'ipotenusa equivale alla somma dei quadrati costruiti sui cateti.
pitagòrico, agg. (pl. m.-ci) Relativo a Pitagora o ispirato alla dottrina di Pitagora. tavola pitagorica, contenente i prodotti fra numeri interi positivi. 
pitagorìsmo, sm. Movimento filosofico sviluppato sulle idee di Pitagora, che ne era la guida indiscussa, ebbe il merito di considerare la matematica come disciplina teorica a sé, utilizzandola come chiave di lettura dell'universo. Altri esponenti del pitagorismo furono Archippo, Cebete, Filolao, Liside, Simmia. Questo movimento di pensiero ebbe termine nel IV sec. a. C., ma le sue idee furono poi riprese nel neopitagorismo (I sec. a. C.). 
pitàle, sm. Vaso da notte, orinale. 
Pitcairn Isola vulcanica dell'oceano Pacifico centromeridionale (4,6 km2, 60 ab.). 
Politicamente costituisce una colonia britannica. 
Gli abitanti sono per lo più discendenti dai marinai dalla nave Bounty, che qui si insediarono dopo il noto ammutinamento. 
Il clima è umido oceanico e favorisce la rigogliosa vegetazione boschiva e la coltivazione di piantagioni di palma da cocco, banani, canna da zucchero; praticati la pesca e l'artigianato. 
Centro principale è Adamstown. 
Dipendenze di Pitcairn sono le isole disabitate di Henderson, Ducie e Oeno. 
pitch In informatica con questo termine si esprime la densità di caratteri su una linea stampata. 
pitch pine, loc. sost. m. invar. Nome commerciale di alcuni pini americani importati per il loro legno pregiato. 
Pite Fiume (370 km) della Svezia, nella Lapponia. Nasce dal monte Sulitjelma e sfocia nel golfo di Botnia. 
pitecàntropo, sm. Ominide dell'inizio del Quaternario i cui resti furono rinvenuti a Giava. 
pitecòide, agg. 1 Avente l'aspetto di una scimmia. 2 Che ricorda le scimmie. 
Pitèglio Comune in provincia di Pistoia (2.034 ab., CAP 51020, TEL. 0573). 
Pitesti Città (179.000 ab.) della Romania, sul fiume Arges. Capoluogo del distretto di Arges. 
<< indice >>