Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

 

propellènte, agg. e sm. agg. Che serve a trasmettere una spinta in avanti. 
sm. Miscela liquida o solida di materiale combustibile che reagisce nella camera di combustione e produce i gas che, espulsi da un'apertura, generano la spinta che provoca un movimento in senso opposto al getto. 
propèndere, v. intr. 1 Essere predisposto, incline. 2 Essere favorevole. 
propèndere, v. intr. 1 Essere predisposto, incline. 2 Essere favorevole. 
propensióne, sf. 1 L'essere propenso. 2 Tendenza naturale, inclinazione. 2 Simpatia. 
propènso, agg. Che ha propensione, che è favorevole. ~ disposto, orientato. <> avverso, contrario. 
properdìna, sf. Proteina presente nel siero sanguigno che costituisce un'euglobina la cui azione è importante nei processi immunitari. 
propergòli Denominazione delle sostanze propellenti liquide che forniscono l'energia per la spinta di missili, razzi e aerei con propulsione a razzo. 
properispòmeno, agg. Di parola greca che ha l'accento circonflesso sulla penultima sillaba. 
Propèrzio, Sèsto (49?-16? a. C.) Poeta latino, compose opere liriche profondamente erotiche, spesso oscure per via della presenza di grecismi; Properzio era infatti un grande conoscitore della poesia ellenistica. Scrisse le Elegie, composte da quattro libri, di cui tre dedicati a Cinzia, uno (il quarto) in cui celebra eventi e leggende del periodo iniziale della storia di Roma. 
propfan, sm. invar. In Italia, nome di un motore a turboelica per i velivoli di medie dimensioni. 
propil- Prefisso usato in chimica per indicare i composti che hanno un gruppo propile. 
propilammina (n-), sf. Ammina primaria che si ottiene per reazione degli ipobromiti alcalini sulla butirrammide o per azione dell'ammoniaca sugli esteri propilici. Ha formula CH3CH2CH2NH2
propilèi, sm. pl. Nell'architettura classica colonnato di accesso a edifici pubblici. 
propilène, sm. Idrocarburo insaturo (CH3CH=CH2) usato nella fabbricazione di materie plastiche. Gassoso, bolle a-48° C ed è poco solubile in acqua e alcol. 
propìlico, agg. (pl. m.-ci) Di composto chimico, contenente il gruppo propile. 
propìna, sf. Compenso che ricevono i docenti che compongono le commissioni d'esame. 
propinàre, v. tr. Dare da bere. 
propinquità, sf. 1 Vicinanza. ~ prossimità. 2 Parentela. 
propìnquo, agg. 1 Vicino. 2 Parente. 
propionàto, sm. Estere o sale dell'acido propionico. 
<< indice >>