Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

raschiétto, sm. 1 Raschiatoio. ~ raschino. 2 Lamina di ferro un tempo fissata sul muro vicino all'uscio di casa, per togliere il fango dalle suole delle scarpe. 
raschìno, sm. Raschiatoio. 
ràschio, sm. Il rumore che si produce nel raschiare con la gola. 
rasciugàre, v. tr. Asciugare bene. 
rasciùtto, agg. Asciutto. ~ prosciugato. 
rasentàre, v. tr. 1 Passare rasente a qualcosa. ~ lambire. 2 Accostarsi molto. 
rasènte, prep. Vicino fin quasi a toccare. 
Rasétti, Frànco (Castiglione del Lago, Perugia, 1901-) Fisico italiano. Dopo le prime ricerche di spettroscopia atomica, passò allo studio sistematico dell'effetto Raman nei gas. Tra il 1931 e il 1938 prese parte con Fermi agli esperimenti sulla radioattività indotta dai neutroni. A lui si deve la determinazione della vita media dei mesoni m in moto. 
rash, sm. Eritema cutaneo transitorio che si manifesta nel corso di alcune malattie febbrili. 
Rashí (Troyes 1040-1105) Shelomoh Jizchaqî. Esegeta ebreo francese, tra i più importanti del medioevo. 
Rashomon Romanzo di R. Akutagawa (1915). 
Rashomon 
Film drammatico, giapponese (1950). Regia di Akira Kurosawa. Interpreti: Toshiro Mifune, Machiko Kyo, Masayuki Mori. Titolo originale: Rasho-mon 
Rasht Città (341.000 ab.) dell'Iran, capoluogo della provincia di Gilan. 
rasièra, sf. 1 Piccola lama utilizzata per raschiare e levigare la superficie del legno. 2 Legno di forma rotonda utilizzato per pareggiare il contenuto di una misura di capacità. 
raskol Nella storia religiosa russa indica lo scisma di coloro i quali si trovarono in dissenso con la chiesa ortodossa che, nel XVII sec., corresse i testi liturgici per mano del patriarca Nikon e con l'approvazione dello zar Alessio Michailovic. Il movimento fu condannato nel 1666 e la resistenza armata dei raskol'niki (o vecchi credenti) venne debellata con la caduta del monastero Solovecky (1676) e l'esecuzione sul rogo del protopope Avvakum. 
ràso, agg. e sm. agg. 1 Lisciato, levigato. 2 Di barba rasata di fresco. ~ rasato. <> peloso. 3 Pieno fino all'orlo. ~ colmo, ricolmo. <> scarso. 
sm. Tessuto di seta o cotone molto lucido. 
Rasocólmo, càpo Estrema punta settentrionale della Sicilia, a est del golfo di Milazzo. 
rasoiàta, sf. Colpo inferto con il rasoio. 
rasóio, sm. 1 Lama d'acciaio lunga e affilatissima, per radere la barba. lingua tagliente come il rasoio, pronta a insultare e ferire. 2 Apparecchio con la parte radente azionata da energia elettrica. rasoio elettrico
Rasóri, Giovànni (Parma 1766-Milano 1837) Patriota e medico. Dal 1810 al 1813 fu direttore di Annali di scienze e lettere e dal 1818 al 1819 collaborò al Conciliatore
ràspa, sf. Lima a denti grossi per raschiare superfici di legno, metallo ecc. 
<< indice >>