Home page
arrostàre, v. v. tr. Agitare. 
v. rifl. 1 Difendersi agitando le mani. ~ ripararsi. 2 Agitarsi. ~ dimenarsi. 
arrostìre, v. v. tr. Cuocere cibi a fuoco vivo. ~ rosolare. 
v. intr. pron. Prendere la tintarella. ~ abbronzarsi. 
arròsto, avv. e sm. avv. Mediante arrostimento. 
sm. Carne arrostita. 
arrotaménto, sm. Antico supplizio della ruota che consisteva nello spaccare le membra del condannato, nel legarlo ai raggi di una ruota e lì lasciarlo morire. 
arrotàre, v. tr. 1 Rendere affilata una lama. ~ molare. <> smussare. arrotare un coltello. 2 Investire con un veicolo. 3 Digrignare i denti. 4 Levigare delle pietre. 
arrotatùra, sf. L'arrotare, l'essere arrotato. 
arrotìno, sm. Chi per mestiere arrota lame e ferri taglienti. 
arròto, sm. 1 Pubblico funzionario che viene chiamato a collaborare con un altro funzionario. 2 Nell'ordinamento comunale fiorentino, cittadino che veniva chiamato a concorrere all'elezione dei priori. 
arrotolàre, v. v. tr. Avvolgere a rotolo. ~ appallottolare. <> srotolare. 
v. intr. pron. o rifl. Avvolgersi a forma di rotolo. ~ raggomitolarsi. <> allungarsi. 
arrotondaménto, sm. 1 La curvatura di un qualsiasi oggetto, e il procedimento mediante il quale si ottiene. 2 Sostituzione di un numero con un altro approssimato per semplificare i conteggi in contabilità.
arrotondàre, v. v. tr. 1 Rendere più rotondo. ~ smussare. <> affilare. 2 Ridurre a cifra tonda; integrare con altri guadagni. • arrotonda lo stipendio facendo un secondo lavoro 3 Eseguire un arrotondamento numerico. 
v. intr. pron. 1 Diventare rotondo. il viso le si Ŕ arrotondato. 2 Ingrassare. 
arrovellaménto, sm. Contrarietà tormentosa e persistente. 
arrovellàre, v. v. tr. Angustiare. ~ tormentare. 
v. rifl. 1 Tormentarsi. ~ rodersi. <> rilassarsi. 2 Accanirsi con puntiglio. 3 Lambiccarsi il cervello. ~ scervellarsi. 
arroventàre, v. tr. Rendere rovente. ~ infocare. <> gelare, raffreddare. 
arroventatùra, sf. Il riscaldamento del ferro al fine di renderlo lavorabile. 
arrovesciaménto, sm. Disposizione all'indietro o a rovescio. ~ capovolgimento. 
arrovesciàre, v. v. tr. 1 Rivoltare, cambiare di verso. ~ rovesciare. 2 Lasciare cadere all'indietro. 
v. rifl. Abbandonarsi pesantemente, lasciarsi cadere riverso. 
arrovèscio, avv. A rovescio. 
Arrow, Kenneth J. (New York 1921-) Economista statunitense. Collaborò con F. Hahn alla realizzazione della formulazione rigorosa della teoria dell'equilibrio economico generale (Analisi generale della concorrenza, 1971) e alla conoscenza dei meccanismi di decisione collettiva. Fu insignito del premio Nobel nel 1972. 
Arroyo del Rio, Carlos Alberto (Guayaquil 1894-1969) Presidente dell'Ecuador dal 1940 al 1944. Fu rovesciato da Velasco Ibarra nel 1944, in seguito agli insuccessi della guerra contro il Per˙.