Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Generatore di password casuali

 

Scuola della maldicenza, La Commedia di R. B. Sheridan (1777). 
Scuola delle mogli, La Commedia di Molière (1662). 
Scuola e società Opera di filosofia e pedagogia di J. Dewey (1900). 
scuòlabus, o scuolabùs, sm. invar. Servizio di trasporto messo a disposizione degli studenti. 
scuolaguìda, sf. (pl. scuoleguìda) Insegnamento della guida degli autoveicoli. 
scuòtere, v. v. tr. 1 Dare una serie di colpi per agitare. ~ sbattere, scrollare. 2 Turbare. ~ sconvolgere, scioccare. 3 Incitare. ~ galvanizzare. : : compagni cercavano di scuoterlo per farlo riprendere. 4 Togliere via, di dosso. scosse la polvere dal cappotto 
v. intr. pron. 1 Sussultare. 2 Turbarsi. si scosse veramente per poco in quell'occasione
scuòtere, v. v. tr. 1 Dare una serie di colpi per agitare. ~ sbattere, scrollare. 2 Turbare. ~ sconvolgere, scioccare. 3 Incitare. ~ galvanizzare. : : compagni cercavano di scuoterlo per farlo riprendere. 4 Togliere via, di dosso. scosse la polvere dal cappotto 
v. intr. pron. 1 Sussultare. 2 Turbarsi. si scosse veramente per poco in quell'occasione
scuotipàglia, sf. Organo di trebbiatrici e mietitrebbiatrici atto a separare la paglia lunga dai granelli e dalla pula. È formata da griglie metalliche a moto oscillante. 
Scùrcola Marsicàna Comune dell'Abruzzo (2.400 ab., CAP 67068, TEL. 0863) in provincia di L'Aquila situata sui monti Carseolani. 
scùre, sf. Strumento usato dai boscaioli per spaccare legna o abbattere gli alberi. ~ accetta, ascia. con pochi e sapienti colpi di scure, l'albero fu abbattuto evitando danni
Scure di Wandsbek, La Romanzo di A. Zweig (1947). 
Scurèlle Comune in provincia di Trento (1.232 ab., CAP 38050, TEL. 0461). 
scurétto, sm. Uno scuro della finestra. 
scurìre, v. v. tr. Far diventare scuro. ~ annerire. <> schiarire. nonostante si fosse esposto tutto il pomeriggio, il sole non aveva scurito la sua pelle
v. intr. pron. Diventare scuro. ~ imbrunire. <> imbiancare. il cielo cominciava a scurirsi, quindi era meglio rientrare
scùro, agg. e sm. agg. 1 Con poca luce, male illuminato. ~ buio, tenebroso. <> chiaro. 2 Di colore vicino al nero. ~ tetro, opaco. <> acceso, brillante. 3 Incomprensibile. ~ ostico, oscuro. <> chiaro, evidente. aveva inviato dei messaggi scuri
sm. 1 Assenza di luce. 2 Battente interno di una finestra che impedisce il passaggio della luce. 3 Abito di colore tendente al nero. gli piaceva vestire di scuro
Scurpiddu Racconto di L. Capuana (1898). 
scurrìle, agg. Volgare, osceno. ~ sboccato, scollacciato. <> castigato, morigerato. 
scurrilità, sf. invar. L'essere scurrile. 
Scùrsola Marsicàna Comune in provincia di L'Aquila (2.332 ab., CAP 67068, TEL. 0863). 
Scurzoléngo Comune in provincia di Asti (569 ab., CAP 14030, TEL. 0141). 
<< indice >>