Home page
SiberiadeFilm drammatico, russo (1978). Regia di Andrej Koncialowski. Interpreti: Nikita Mikhalkov, Ludmilla Gorcenko. Titolo originale: Sibiriada 
siberian-husky, sm. invar.Razza nordica di cani da guardia utilizzati per trainare slitte. 
siberiàno, agg. e sm.agg. Relativo alla Siberia. 
sm. Abitante della Siberia. 
sibèride, agg.Riferito alle popolazioni autoctone della Siberia. 
sibilànte, agg. e sm.agg. 1 Che sibila. 2 Di consonante che viene pronunciata emettendo una specie di sibilo. 
sm. Consonante sibilante. 
sibilàre, v. intr.Emettere suoni acuti simili a fischi. 
SibìllaNella mitologia classica, profetessa, indovina e sacerdotessa di Apollo che si credeva avesse il dono della profezia. Tra le più famose, la sibilla Cumana che abitava nelle vicinanze di Cuma, in Campania; la sibilla Tiburtina che risiedeva presso Tivoli, la sibilla Delfica, la Persica, la Carmena, la Eritrea e la Ellespontina. 
sibillinaménte, avv.In modo oscuro, enigmatico. 
Sibillìni, móntiCatena montuosa dell'Appennino centrale, tra le Marche e l'Umbria, di natura calcarea. Vetta più elevata il monte Vettore (2.476 m). 
sibillìno, agg.Oscuro, ambiguo, enigmatico. ~ misterioso, incomprensibile. <> chiaro, evidente. 
sìbilo, sm.Fischio acuto. 
SibiuCittà (170.000 ab.) della Romania, nella Transilvania. Capoluogo del distretto omonimo. 
SibuyanIsola (25.000 ab.) delle Filippine, amministrativamente appartenente alla provincia di Romblon. 
sic, avv.Così, proprio così. 
sic, avv.Così, proprio così. 
sìca, sf.(pl.-che) Pugnale ricurvo usato dai gladiatori traci, nell'antica Roma. 
Sicàni, móntiRilievi montuosi della Sicilia centrale, tra le valli del Belice e del Platani. Vetta più elevata il monte Cammarata (1.578 m). 
sicàno, agg. e sm.agg. Relativo ai sicani. 
sm. Lingua preindoeuropea parlata dai sicani. 
SicàridiFamiglia di Aracnidi Araneidi costituita da ragni il cui rappresentante più noto è la Scytodes thoracica
sicàrio, sm.Chi ha l'incarico di eseguire materialmente un delitto. ~ killer.