Home page
Smith, Adam(Kirkcaldy 1723-Edimburgo 1790) Filosofo ed economista scozzese, vicino alle posizioni di Hume, sostenitore della morale della simpatia, secondo la quale le scelte dell'uomo sono determinate dal desiderio di ottenere l'approvazione della collettività. Queste idee filosofiche sono espresse nell'opera Teoria dei sentimenti morali (1759). Fondatore del liberismo economico e della scuola classica in economia, espose le sue teorie nell'Indagine intorno alla natura e alle cause della ricchezza delle nazioni (1776), nella quale sosteneva che la divisione del lavoro aumenta la produttività del lavoro stesso e che ogni operatore economico agisce per interesse individuale, ma che l'influenza della domanda e dell'offerta sui prezzi conduce all'equilibrio economico e quindi al benessere collettivo. 
Smith, Bessie(Chattanooga, Tennessee 1894-Clarksdale, Mississippi 1937) Cantante jazz statunitense. Intorno al 1923 si impose come una delle principali interpreti del blues. 
Smith, Betty(Brooklyn, New York 1904-Shelton, Connecticut 1972) Scrittrice e attrice statunitense. Tra le opere, il romanzo Un albero cresce a Brooklyn (1943) e numerose opere teatrali, drammi e atti unici. 
Smith, David(Decatur 1906-Bennington 1965) Scultore statunitense. Tra le opere Paesaggio sul fiume Hudson (1951, New York, Whitney Museum). 
Smith, Ian Douglas(Selukwe 1919-) Politico rhodesiano, conservatore e sostenitore della minoranza bianca razzista in Rhodesia, primo ministro dal 1964. Nel 1965 ha proclamato, unilateralmente, l'indipendenza del paese dalla Gran Bretagna provocando l'isolamento internazionale e la formazione di movimenti di guerriglia nera. È stato capo del governo segregazionista rhodesiano fino al 1980, anno in cui ha rimesso il potere alla maggioranza di colore, che ha eletto alla guida del paese R. Mugabe. L'attuale nome del paese è Zimbabwe. 
Smith, Maggie(Ilford 1934-) Attrice inglese. Tra le interpretazioni teatrali, Desdemona (1964), Amanda (1972) e Lady Bracknell (1992). Nel cinema si aggiudicò due Oscar con La strana voglia di Jean Brodie (1969) e California Suite (1978). Tra gli altri film, Quartet (1981), Camera con vista (1986), Sister Act (1992). 
Smith, Maggie(Ilford 1934-) Attrice inglese. Tra le interpretazioni teatrali, Desdemona (1964), Amanda (1972) e Lady Bracknell (1992). Nel cinema si aggiudicò due Oscar con La strana voglia di Jean Brodie (1969) e California Suite (1978). Tra gli altri film, Quartet (1981), Camera con vista (1986), Sister Act (1992). 
Smithson, Robert(1535?-Wollaton 1614) Architetto inglese. Tra le opere Wollaton Hall presso Nottingham (1580-1588) e Hardwick Hall a Bolsover (1590-1597). 
smithsonìte, sf.Carbonato di zinco che si presenta in incrostazioni, in masse compatte o, più raramente, in cristalli trigonali di vario colore. 
smitizzàre, v. tr.Rivedere, riconsiderare un'epoca, un personaggio leggendario con occhio critico e realista. ~ ridimensionare. <> mitizzare. 
smitizzazióne, sm.L'operazione e l'effetto prodotto dallo smitizzare. 
SMM (Solar Maximum Mission)Sigla di Solar Maximum Mission, un satellite ancora funzionante che venne lanciato dalla NASA nel 1980 allo scopo di raccogliere la radiazione elettromagnetica solare in una vasta banda spettrale. 
smobilitàre, v. tr.1 Congedare i soldati. smobilitare un reparto. 2 Smantellare. la fabbrica fu smobilitata. 3 Riportare in condizioni di normalità dopo la mobilitazione. 
smobilitazióne, sm.L'effetto di smobilitare. 
smobilìzzo, sm.Smobilitazione. 
smoccolàre, v.v. tr. Levare il moccolo. 
v. intr. Bestemmiare. ~ imprecare. 
smoccolatùra, sf.1 L'atto di smoccolare. 2 Ciò che è stato smoccolato. 
smock, sm. invar.Tipo di punto di ricamo simile al nido d'ape. 
smodàto, agg.Eccessivo, senza la giusta misura. 
smoderàto, agg.Privo di moderazione.