Home page
tachilalìa, sf. Modo di parlare concitato e nervoso. 
tachimetrìa, sf. Misurazione della velocità di corpi in moto. 
tachìmetro, sm. Strumento che permette di misurare la velocità istantanea di corpi in moto. 
Tachìnidi Famiglia di Insetti Ditteri Brachiceri Ciclorafi. Molte specie sono utilizzate nella lotta biologica contro gli insetti nocivi in quanto possono nutrirsi delle loro larve. 
tachipnèa, sf. Aumento degli atti respiratori al minuto. 
tachipsichìsmo, sm. Attività psichica che si riscontra particolarmente nei soggetti ipertiroidei e nei simpaticotonici, che si manifesta con una vivacità che si può esaurire rapidamente. 
Tachisùridi Famiglia di Pesci Siluriformi che vivono dalle coste indiane fino a quelle indonesiane. I maschi adulti incubano le uova nella cavità orale. 
tacitaménte, avv. 1 Silenziosamente. 2 Implicitamente. 
tacitaménto, sm. L'atto di tacitare. 
tacitàre, v. tr. 1 Far tacere, ridurre al silenzio. 2 Sedare, calmare. 
tacitiàno, agg. 1 Relativo alle opere, al pensiero di P. Cornelio Tacito. 2 Stringato e conciso. 
tacitìsmo, sm. sing. 1 Studio delle opere di Tacito. 2 Stile che imita quello di Tacito. 
tàcito, agg. 1 Che non parla, che resta in silenzio. 2 Che non è rumoroso. 3 Sottinteso, non manifestato esplicitamente. 
Tàcito, Màrco Clàudio Politico romano. Succedette ad Aureliano per volontà del senato come imperatore nel 275 e 276. Sconfisse i goti in Cilicia. 
Tàcito, Publio Cornèlio (55 ca-120 ca) Storico romano. Di estrazione facoltosa e nobile, ricevette un'accurata educazione e si affermò nell'arte oratoria. Divenne genero di Agricola e ricoprì le cariche di questore, pretore, console e proconsole d'Asia. Nel Dialogus de oratoribus individua le cause della decadenza dell'eloquenza nella degenerazione politica e nella perdita della libertà. Descrive nei quarantasei capitoli del De vita et moribus Iulii Agricolae la vita di Agricola e la conquista romana della Britannia. Nel trattato etnogeografico Germania fornisce ricche e dettagliate informazioni sui costumi dei germani. Produsse due grandi opere storiche divise in Historiae, di cui dei probabili dodici libri iniziali ci sono pervenuti i primi quattro e l'inizio del quinto e gli Annales in sedici libri di cui restano i primi e gli ultimi sei. La prima opera comprende gli avvenimenti dalla morte di Nerone a quella di Domiziano (69-96 d. C.), mentre la seconda raccoglie quelli compresi tra la morte di Augusto e quella di Nerone (16-68 d. C.). La sua opera rivela un'acutezza psicologica e un'incisività drammatica che si avvale di uno stile originale e duttile, ma nello stesso tempo asciutto e sobrio. Fu sostenitore del partito senatorio e accolse con pessimismo l'avvento degli imperatori, che rappresentavano per lui un ostacolo alla libertà e la vittoria del male. Vagheggiò invece la nascita di un principato che non escludesse la libertà. 
taciturnità, sf. invar. La condizione di essere taciturno. 
tacitùrno, agg. e sm. agg. 1 Che parla poco. ~ muto, riservato. <> chiacchierone. 2 Silenzioso. 
sm. Chi abitualmente parla poco. 
tackle, sm. invar. Contrasto fatto su un avversario, nel gioco del calcio. 
Tacloban Città (103.000 ab.) delle Filippine, sulla costa nordorientale dell'isola di Leyte. Capoluogo della provincia di Leyte. 
Tacna Città (172.000 ab.) del Perú, ai piedi della Cordigliera Occidentale. Capoluogo del dipartimento omonimo.