Home page
tànga, sm. invar. Costume da bagno femminile, molto sgambato e scoperto sul posteriore. 
Tanga Città (188.000 ab.) della Tanzania, capoluogo della regione omonima. 
Tanganica Lago dell'Africa centrale (32.893 km2), secondo lago del continente dopo il Vittoria. Si estende da ovest a est tra la Repubblica democratica del Congo (ex Zaire) e la Tanzania, e da nord a sud tra Burundi e Zambia. Riceve i fiumi Rusizi (che porta le acque del lago Kivu) e Malagarasi e ha come emissario il Lukuga, che si immette nel Congo. Lungo 660 km e largo da 20 a 800 km, occupa una fossa della Rift Valley. Ha profondità massima di 1.470 m (la seconda del mondo dopo quella del lago Bajkal) e livello medio delle acque a 773 m sul livello del mare. Lungo le sue sponde si trovano coccodrilli e ippopotami e le sue acque sono ricche di pesci. È navigabile e sulle sue rive sorgono numerosi porti: Ugigi, Kigoma, Bujumbura, che consentono un fiorente traffico tra il Congo, il Burundi, lo Zambia e la Tanzania. Fu scoperto nel 1857 da R. F. Burton e da Speke; in seguito tutta la regione venne esplorata da Stanley e Livingstone. 
Nome della vecchia colonia britannica facente parte della Tanzania. 
Tange, Kenzo (Imibari 1913-) Architetto giapponese. Tra le opere il centro della pace a Hiroshima (1955-1956) e il palazzo dello Sport a Tokyo (1964). 
tangènte, agg. e sf. agg. 1 Di linea che ha un solo punto di contatto con un'altra curva. 
sf. 1 Retta tangente a una curva. 2 Funzione trigonometrica. 3 Denaro estorto illecitamente o pagato in cambio di favori. 
tangentocrazìa, sf. Sistema di cose in cui il pagamento della tangente è una consuetudine molto radicata e diffusa. 
tangentòide, agg. Che mostra tendenze a ottenere tangenti. 
tangentòpoli, sf. 1 Luogo in cui gli episodi di corruzione e pagamento di tangenti sono accaduti o accadono con grande frequenza. 2 L'insieme degli episodi di corruzione. 
tangènza, sf. 1 La condizione di essere tangente. 2 Massima altezza raggiungibile da un aereo. 
tangenziàle, agg. e sf. agg. 1 Relativo alla tangente. 2 Di importanza trascurabile. 
sf. 1 Retta tangente. 2 Svincolo stradale che passa attorno a una città. la tangenziale era sempre trafficata durante la settimana
tangenzialménte, avv. 1 Secondo la tangente. 2 In modo marginale, trascurabile. 
Tàngeri Città del Marocco (267.000 ab.). Capoluogo della provincia omonima, è affacciata sullo stretto di Gibilterra e costituisce uno dei più importanti porti commerciali della costa. Possiede industrie del settore alimentare, meccanico, elettrotecnico, tessile, del tabacco. È fiorente il turismo. La città, in origine berbera, fu oggetto delle mire di molti popoli per la sua posizione strategica. Durante la dominazione romana fu la capitale della Mauritania occidentale. Nel 1471 venne conquistata dai portoghesi, passò in seguito agli inglesi (1662-1684) e tornò poi a far parte del sultanato del Marocco. Dal 1912 costituì con il suo territorio una zona internazionalizzata, il cui statuto venne sancito in due conferenze nel 1923 e nel 1928. Tale statuto venne interrotto nel 1940 per l'occupazione spagnola, ma fu ripristinato nel 1945 e durò fino al 1957, quando finì il protettorato francese e spagnolo sul Marocco e la città venne riunita al paese. 
Tanggula Shan Catena montuosa della Cina, al confine tra il Tibet e la provincia di Qinghai. Vetta più elevata il Basudan Ula (6.096 m). 
tànghero, sm. Villano, persona rozza. ~ becero. 
tangìbile, agg. Palpabile, toccabile con mano. 
tangibilità, sf. invar. La condizione di essere tangibile. 
tangibilménte, avv. In modo tangibile. 
tàngo, sm. (pl. tanghi) 1 Danza latina a ritmo lento. 2 La musica che accompagna questa danza. 
Danza lenta, somigliante alla habanera, originaria dei Paesi dell'America Centrale (Messico) e Meridionale (Argentina) introdotta dai negri d'Africa. Giunse in Europa nei primi anni del 1900 e divenne oggetto di attenzione di illustri compositori musicali quali Stravinskij, nella Histoire du soldat
Tangos (L'esilio di Gardel) Film drammatico, francese/argentino (1985). Regia di Fernando Ezequiel Solanes. Interpreti: Marie Laforêt, Philippe Léotard, Miguel Angel Sola. Titolo originale: Tangos (El exilio de Gardel) 
Tangshan Città (1.044.000 ab.) della Cina, nella provincia di Hebei.