Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

Tucson Città (405.000 ab.) degli USA, nello stato dell'Arizona. 
tucùl, sm. invar. Capanna fatta in argilla a pianta circolare e con soffitto conico, tipica di certe zone dell'Africa. 
Tucum´n Provincia (1.142.000 ab.) dell'Argentina settentrionale, capoluogo San Miguel de Tucum´n. 
tudertìno, agg. e sm. agg. Relativo alla città di Todi. 
sm. Abitante di Todi. 
Tudjman, Franjo (Zagabria 1923-) Politico croato. Fondatore dell'Unione democratica croata, si è opposto alle mire egemoniche della Serbia di Milosevic. Eletto presidente della Croazia nell'aprile 1990, l'ha guidata all'indipendenza, ottenuta nel giugno 1991. È stato rieletto presidente nel 1992 e nel 1997. 
Tudor Dinastia di origine gallese che regnò in Inghilterra dal 1485 al tempo di Enrico VII fino al 1603 con Elisabetta I. Il capostipite Owen Tudor sposò la vedova di Enrico V, Caterina di Francia, elevando così la famiglia. Il figlio Edmondo venne nominato conte di Richmond e, sposata Margherita di Beaufort, ebbe un figlio, Enrico che, ucciso Riccardo III, divenne re con il nome di Enrico VII in virtù della discendenza dai Lancaster per parte materna. Questi sposò Elisabetta di York ponendo fine alla guerra delle Due Rose. La corona passò in seguito a Enrico VIII, Edoardo VI, Maria I ed Elisabetta I, con la quale si estinse la dinastia. 
Stile Tudor 
Stile architettonico e decorativo che si sviluppò durante la dinastia dei Tudor in Inghilterra fino al XVII sec. Ha carattere tardogotico e definisce il passaggio all'arte rinascimentale. Acquista l'attributo elisabettiano quando è caratterizzato dalla presenza di elementi classici. 
Tudor, Antony (Londra, 1908-New York 1987) Nome d'arte di William Cook. Ballerino e coreografo britannico. Formatosi alla scuola di Marie Rambert, nel 1930 entrò a far parte della sua compagnia teatrale e l'anno successivo fece il proprio debutto come coreografo con il balletto Cross-Garter'd. Formò diverse compagnie in patria e poi si trasferì a New York, dove, insieme a H. Lang, fondò il Ballet Theatre. Tra le sue coreografie più note Jardin aux lilas (1936), Dark Elegies (1937), Gala Performance (1938), Pillar of Fire (1942), Romeo e Giulietta (1943), Undertow (1945), Shadowplay (1967) e The Leaves Are Fading (1975). 
Tuènno Comune in provincia di Trento (2.214 ab., CAP 38019, TEL. 0463). 
tufàceo, agg. Che è formato da tufo o presenta le sue caratteristiche. 
Tufàra Comune in provincia di Campobasso (1.256 ab., CAP 86010, TEL. 0874). 
tuffàre, v. v. tr. Immergere completamente il corpo in un liquido. tuffare la testa in acqua
v. rifl. 1 Lanciarsi nell'acqua. gli piaceva tuffarsi in acqua da grandi altezze. 2 Immergersi, dedicarsi completamente a una attività. si era tuffato in quella nuova avventura societaria
tuffàta, sf. Il tuffare o tuffarsi. 
tuffatóre, sm. 1 Chi si tuffa. 2 Atleta che pratica la disciplina sportiva dei tuffi. 
tuffìsta, sm. (pl.-isti) Atleta che pratica la disciplina dei tuffi. 
tùffo, sm. 1 Immersione completa e rapida in acqua. ~ sommersione. <> risalita. 2 Il lanciarsi in aria per compiere un'acrobazia. 3 Sussulto, forte emozione. ~ batticuore, scossa. 4 Picchiata di un aereo. 
Tufìllo Comune in provincia di Chieti (641 ab., CAP 66050, TEL. 0873). 
Tufìno Comune in provincia di Napoli (3.042 ab., CAP 80030, TEL. 081). 
Tùfo Comune in provincia di Avellino (1.058 ab., CAP 83010, TEL. 0825). 
tùfo, sm. Roccia eruttata dai vulcani, utilizzata per costruzioni. 
Tugela Fiume (500 km) della Repubblica Sudafricana, nella provincia di Natal. Nasce dal Mont-aux-Sources e sfocia nell'oceano Indiano. 
<< indice >>