Home page
vàso, sm. 1 Recipiente di varia forma e materiale, talora ornamentale. ~ ampolla, anfora. 2 Contenitore a forma di cilindro per alimenti. ~ barattolo. 3 In anatomia i vasi sono i condotti tubolari attraverso i quali scorre il sangue (vasi sanguigni), la linfa (vasi linfatici) o che servono a convogliare all'esterno i gameti (vasi deferenti). 4 In botanica elemento del tessuto vascolare delle piante Tracheofite attraverso il quale passa la linfa grezza. 
Vaso di Pandora, Il Dramma di F. Wedekind (1904). 
vasocostrittóre, agg. e sm. Detto di ciò che ha la proprietà di restringere i vasi sanguigni. 
vasocostrizióne, sf. Diminuzione del calibro dei vasi sanguigni. 
vasodilatatóre, agg. e sm. Detto di ciò che ha la proprietà di dilatare i vasi sanguigni. 
vasodilatazióne, sf. Aumento del calibro dei vasi sanguigni. 
vasomotilità, sf. L'attitudine dei vasi sanguigni a modificare le proprie dimensioni. 
vasomotóre, agg. Detto di nervo o centro nervoso che determina fenomeni di vasomotilità. 
vasomotòrio, agg. Che riguarda la vasomotilità. 
vasopressìna, sf. Ormone del lobo posteriore dell'ipofisi. Ha azione antidiuretica. Se somministrato in dosi sufficienti provoca vasocostrizione periferica e conseguente innalzamento della pressione arteriosa. 
V´squez, Figueroa Alberto (Santa Cruz de Tenerife 1936-) Scrittore spagnolo. Tra le opere A sud dei Caraibi (1965), Chi ha ucciso l'ambasciatore? (1982) e L'iguana (1984). 
vassallàggio, sm. Sudditanza. ~ dipendenza, sottomissione. 
vassallàtico, agg. (pl. m.-ci) Di vassallo, che concerne il vassallaggio. 
vassallésco, agg. (pl. m.-chi) 1 Del vassallo. 2 Eccessivamente servile. ~ ossequioso. 
Vassàlli, Sebastiàno (Genova 1941-) Romanziere e saggista. Tra le opere Abitare il vento (1980), La notte della cometa (saggio, 1984), L'oro del mondo (1987), La chimera (1990), Marco e Mattia (1992), L'anno del profeta (1995), Cuore di pietra (1996). 
vassàllo, agg. e sm. agg. Che è subordinato, sottoposto. ~ suddito. 
sm. 1 Nel feudalesimo chi, dietro giuramento di fedeltà, riceveva l'investitura di un feudo da parte del signore. 2 Servo. ~ suddito. 
vassóio, sm. Grande piatto a fondo piano, di forma e materiale vari, usato per portare vasellame, vivande. ~ fiamminga, tafferia. 
vastaménte, avv. Ampiamente. ~ estesamente. 
Västerås Città (121.000 ab.) della Svezia sul lago Mälaren. Capoluogo della contea di Västmanland. 
Västerbotten Contea (256.000 ab.) della Svezia settentrionale, tra il confine norvegese e il golfo di Botnia. Capoluogo Umeå.