Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Generatore di password casuali

 

Ulma Città (115.000 ab.) della Germania, nel Baden-Württemberg, sul Danubio. 
Ulmer, Edgar G. (1900-1972) Regista cinematografico statunitense. Di origine austriaca, diresse Il gatto nero (1934), Deviazione (1945) e Fratelli messicani (1954). 
ùlna, sf. Termine anatomico che designa l'osso che unitamente al radio forma lo scheletro dell'avambraccio. 
ulnàre, agg. Relativo all'ulna. 
Arteria ulnare 
Ramo dell'arteria omerale che scorre nella parte mediale dell'avambraccio. 
Ulobòridi Famiglia di Aracnidi Araneidi. Sono ragni di tipo sedentario e non velenoso. Vivono principalmente nelle regioni tropicali, ma si trovano anche in Europa. I generi più conosciuti sono l'Uloborus e l'Hyptiotes
Ulotricàli Ordine di Alghe Cloroficee con forme a tallo laminare o filamentoso, con cellule uninucleate, dotate di un unico cloroplasto laminare e parietale. Si tratta soprattutto di Alghe di acqua dolce. Genere più conosciuto: Ulotrix
Ulrìca Eleonòra (Stoccolma 1688-1741) Regina di Svezia dal 1718 al 1720. Durante la seconda guerra del Nord fu reggente, quindi, alla morte del fratello Carlo XII, proclamata regina. Nel 1720 abdicò in favore del marito Federico I. 
Ulsan Città (682.000 ab.) della Corea del Sud, nella provincia di Gyeongsang Meridionale, sul mar del Giappone. 
ùlster, sm. invar. Cappotto maschile da viaggio con cintura e mantellina della fine del XIX sec. 
Ulster Una delle quattro regioni storico geografiche dell'Irlanda. Posta nella parte settentrionale dell'isola, occupa circa il 27% del territorio. È dal 1921 suddivisa in due parti, una appartenente alla Repubblica d'Irlanda (contee di Cavan, Donegal e Moaghan; 8.000 km2, 230.000 ab.) e l'altra alla Gran Bretagna (Irlanda del Nord; 14.000 km2, 1.500.000 ab., 26 distretti). Il territorio è pianeggiante e disseminato di parecchi laghi. Già regno potente, l'Ulster nel 1171 venne assegnato a Giovanni de Courcy. La ribellione contro l'Inghilterra e i Tudor iniziò nel XV sec. a opera del conte Ugo di Tyrone e terminò con la sconfitta di Kinsale (1603). Al periodo che va dal 1642 al 1649 risale la ribellione di Roe O'Neil, anch'essa fallita. Per risolvere il problema l'Inghilterra aumentò i coloni protestanti per mettere in minoranza gli irlandesi cattolici. Questo diede inizio a un conflitto etnico-religioso, tuttora acceso. 
ulterióre, agg. 1 Che segue a un altro; nuovo. ~ successivo. <> antecedente. 2 Che è al di là, oltre. <> citeriore. 
ulteriorménte, avv. Di più, oltre, ancora. 
ultima ratio, sf. invar. L'ultima soluzione possibile. 
Ultima volta che vidi Parigi, L' Film drammatico, americano (1954). Regia di Richard Brooks. Interpreti: Elizabeth Taylor, Van Johnson, Walter Pidgeon. Titolo originale: The Last Time I Saw Paris 
ultimaménte, avv. 1 Negli ultimi tempi. ~ recentemente. <> una volta, tempo fa. 2 Alla fine. 
ultimàre, v. v. tr. 1 Condurre a termine. ~ finire. <> iniziare. 2 Rifinire, ritoccare. ~ perfezionare. 
v. intr. Arrivare al termine. 
ultimatìvo, agg. Che ha carattere di ultimatum. 
ultimatum, sm. invar. 1 Proposta ultima e irrevocabile che uno stato manda a un altro prima di entrare in guerra. ~ intimazione. 2 Ingiunzione o richiesta perentoria. ~ aut aut. 
Ultimatum alla terra Film di fantascienza, americano (1951). Regia di Robert Wise. Interpreti: Michael Rennie, Patricia Neal, Hugh Marlowe. Titolo originale: The Day the Earth Stood Still 
ultimazióne, sf. L'ultimare e l'effetto; termine. ~ compimento. 
<< indice >>